Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 22 Novembre 2019

Campionato di Eccellenza: domenica il Big Match

E’ il big match della giornata, l’ottava nel girone B del campionato di Eccellenza. Domenica, stadio Aldo Campo di contrada Selvaggio, con inizio dell’incontro alle 14,30, il Ragusa 1949 affronta il Giarre. Che partita sarà? “Di enorme difficoltà – chiarisce l’allenatore azzurro Alessandro Settineri – ma allo stesso tempo ci consentirà di confrontarci con un’altra realtà per comprendere a che punto siamo del nostro percorso. Finora abbiamo fatto benissimo (e occorre che sia attribuito il giusto riconoscimento a tutto il gruppo azzurro) e domenica ci attende un altro confronto con una compagine competitiva, quadrata in tutto, a partire dalla società che è presente e competente, con molte persone messe al posto giusto e che si sta adoperando per un progetto ambizioso. Giarre possiede una squadra di categoria, con elementi che godono di moltissima stima da parte mia sia da un punto di vista umano che qualitativo. Inoltre, il team è guidato da un allenatore valido, preparato e conoscitore della categoria. Hanno tutte le componenti per fare bene. Noi ci stiamo preparando, come sempre abbiamo fatto, cercando di capire come potere affrontare al meglio questo impegno, provando ad esprimere il massimo delle nostre potenzialità, senza risparmiarci. Stiamo cercando di recuperare tutti i calciatori al momento indisponibili e stiamo provando tutti insieme a migliorare, innalzando di un altro step la nostra idea di gioco, senza snaturarci. Domenica, lo sappiamo, è un impegno aperto a qualsiasi risultato. Ma cercheremo, come sempre, di fare la partita, sapendo che davanti abbiamo una formazione importante, costruita per raggiungere un obiettivo. La nostra forza deve essere quella di provare a fare la partita. Dobbiamo sempre cercare di avere la gestione della palla. Occorre essere anche pazienti durante la gara. Ci sono momenti in cui la nostra squadra, come ha dimostrato a Gela, ma non solo, sa essere umile oltre che un gruppo omogeneo capace di capire e leggere le situazioni di gara”. Anche il direttore sportivo Emanuele Merola dice la sua in vista di una gara che per lui ha un sapore particolare. “Tutti sanno – sottolinea – che un pezzo del mio cuore sportivo è a Giarre dove fino allo scorso anno coprivo il ruolo di diesse. Ma, naturalmente, tutti i miei sforzi e i miei impegni attuali sono orientati a dare il massimo per il Ragusa. Spero che i tifosi e gli sportivi possano accorrere in massa a sostenere la squadra della propria città. Noi siamo pronti a garantire uno straordinario impegno nel tentativo di difendere il primato. Non sarà facile ma ci proveremo e ci riuscirà meglio se potremo contare su un adeguato supporto da parte dei ragusani”. 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI