Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 22 Aprile 2024

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:585 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:612 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:794 Crotone

L'I.C. Papanice investe i…

Mar 01, 2024 Hits:1377 Crotone

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:1499 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:1324 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:1493 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:1540 Crotone

Hanno espresso entusiasmo ed interesse nei confronti del Cammino della Magna Grecia le migliaia di visitatori della Fiera dei Grandi Cammini di Milano, svoltasi in occasione dell’evento “Fa’ la cosa giusta”, organizzato dalla Casa Editrice "Terre di Mezzo" nei giorni scorsi a Milano.

Con orgoglio, la nostra associazione ‘Passi consapevoli – Cammino e meditazione’ ha rappresentato la propria terra esponendo la propria iniziativa progettuale nello stand dedicato della Regione Calabria, insieme ad altri affermati cammini calabresi e inaugurando, così, la prima presenza ufficiale ad una fiera nazionale  – è il commento della presidente dell'associazione Adele Scorza - La fiera è stata caratterizzata da un tripudio di colori e meravigliose immagini trasmesse da tutto il territorio, un incrocio straordinario di esperienze, incontri, scoperte e curiosità. Ancora una volta il cammino si è rivelato essere portatore di vitalità, dinamismo, desiderio, novità, trasformazione, dialogo con sé e con l’altro, cultura, conoscenza, intuizione, umanità, apertura, amicizia, sintonia, accoglienza, pace e consapevolezza. Le migliaia di visitatori presenti alla fiera hanno evidenziato la diffusione sempre più ampia del bisogno di ritrovarsi percorrendo le vie dell’autenticità, dell’essenzialità, del contatto con la natura, e dell’ascolto silenzioso per riscoprire il senso della propria esistenza. Il confronto con gli altri cammini ha evidenziato come questo bisogno stia riuscendo anche a smuovere l’economia di interi territori, che hanno saputo organizzarsi per dare risposta a questa nuova tipologia di richieste”.

Ai molti interessati abbiamo illustrato le tappe del Cammino, la possibilità di ricevere la credenziale ed il testimonium ma, soprattutto, abbiamo spiegato come il Cammino da noi ideato si caratterizzi dal punto di vista della consapevolezza con cui proponiamo che venga percorso – ha spiegato la Scorza – Una connotazione che da sola non basta per decretare il successo dell’iniziativa ma che va sicuramente arricchita col miglioramento delle infrastrutture legate all’itinerario”.

L'evento ha evidenziato, infatti, anche l'importante ruolo svolto dagli enti locali nel promuovere e sostenere l'organizzazione dei cammini, contribuendo allo sviluppo economico delle comunità e alla valorizzazione dei territori. L'associazione Passi Consapevoli Cammino e Meditazione ha stipulato protocolli d’intesa con numerosi comuni del crotonese onde garantire le condizioni di fruibilità dei percorsi sul Cammino della Magna Grecia in via di realizzazione ma ben pochi, al momento, hanno dato seguito agli impegni del Protocollo di intesa.

L’associazione auspica che i comuni firmatari tornino, con rinnovato impegno, a dare la necessaria attenzione agli impegni assunti - ha concluso la presidente Adele Scorza - per sostenere con le proprie insostituibili risorse e competenze la realizzazione del Cammino della Magna Grecia volto a perseguire finalità di promozione e sviluppo non solo culturale ma anche turistico ed economico di tutto il territorio crotonese”.

 

A Crotone dal 1 al 4 agosto torna il Calabria Movie International Short Film Festival, la manifestazione dedicata al meglio della cinematografia breve, che per festeggiare la sua quinta edizione, lancia la novità: “Shorts to future”, l’unico evento industry del Sud Italia che incoraggia alla realizzazione di un lungometraggio, partendo da un’idea di corto.

 Realizzato anche quest’anno in partnership con la Scuola Holden di Torino e la casa di produzione pugliese Cattive ProduzioniShorts to Future è un format innovativo che guarda al futuro del cinema italiano, partendo dalla valorizzazione delle idee di lungometraggio di giovani talenti, per favorire l’incontro con produttori cinematografici interessati a nuove opportunità.  L’obiettivo è offrire a giovani autori e autrici un’occasione concreta e proficua di formazione e di training intensivo per affrontare al meglio il momento in cui si gioca il futuro della propria opera: il pitching day.  Il pitching day di Shorts to Future è un evento stimolante e vantaggioso per i produttori alla ricerca di nuove collaborazioni,  che possono fiorire e trasformarsi in capolavori cinematografici. La scadenza per presentare le candidature è il 31 maggio (info e regolamento su sito di calabriamovie). La scadenza per partecipare al concorso dei cortometraggi è invece fissata al 10 giugno 

 Il percorso (5 giorni di formazione e networking) che si terrà nei giorni del festival, è rivolto a giovani under-35, residenti in Italia. Nello specifico, l'iniziativa incoraggia la partecipazione di autori (anche in coppia) che abbiano già realizzato un cortometraggio, il quale costituirà la base per lo sviluppo della propria opera prima di lungometraggio, e che sono alla ricerca di un produttore o co-produttore per realizzare o completare il proprio progetto. In palio per il progetto vincitore la possibilità di aggiudicarsi un corso di scrittura avanzata tenuto dalla scuola Holden di Torino del valore di 500€.

 Dichiarano dall’organizzazione: In questi cinque anni, il nostro festival ha rappresentato un punto di riferimento per la cinematografia breve nel sud Italia, promuovendo il talento emergente da una parte e valorizzando l’identità regionale dall’altra, tutto attraverso l’occhio del cinema. Con l’iniziativa “Shorts to Future” vogliamo guardare al futuro del cinema incoraggiando giovani talenti a trasformare le loro idee di corti in lungometraggi avvincenti. Attraverso il pitching day, abbiamo creato uno spazio dinamico in cui autori e produttori possono connettersi, collaborare e trasformare visioni in capolavori cinematografici. Quest’anno soffiamo la candelina numero cinque, e siamo emozionati nel raccontarlo perché anno dopo anno, sforzo dopo sforzo, con dedizione, passione e sacrificio, abbiamo trasformato un piccolissimo esperimento in una realtà di cui andare fieri ed orgogliosi".

 La locandina

La locandina di quest’anno - in una fusione tra antico e moderno - rivisita la mitica Medusa, simbolo di trasformazione, i cui serpenti diventano pellicole sinuose, intrecciandosi in un omaggio alle radici culturali e alle nuove narrazioni del cinema. La palette di colori, con toni di arancio e nero, fa eco all'antica pittura vascolare della Magnia Grecia, mentre i fasci di luce che emananano dagli occhi evocano i proiettori cinematografici, in un cenno al poster iconico di "Metropolis" di Fritz Lang. L'opera, che suggerisce anche la forma di un albero, simboleggia la crescita e la continuità della tradizione artistica e cinematografica, radicata nella storia ma sempre protesa verso il futuro. È firmata da Francesco Tortorella, artista multidisciplinare e professionista creativo nato a Reggio Calabria e ora residente a Roma.

 La rassegna è prodotta da Calabria Movie APS, attiva dal 2020 che mira a promuovere un cinema inedito e di qualità nel territorio calabrese con il festival e al contempo creare un percorso culturale sul territorio con incontri ed eventi durante tutto l’anno. È ideata da tre giovani professionisti del cinema: Matteo Russo, Luisa Gigliotti e Antonio Buscema.

 L’iniziativa è prodotta dall’associazione Calabria Movie Short Film Festival. Promossa da Confartigianato Imprese Calabria. Main sponsor: Marino Bus e Michele Affidato.

È ufficiale: le scene della serie evento internazionale Sandokan con Can Yaman, prodotta da Lux Vide in collaborazione con Rai Fiction, verranno girate anche in alcune zone del territorio di Isola Capo Rizzuto. Questa notizia era nell'aria già da mesi, fin dai primi contatti con la Lux Vide e la Calabria Film Commission, che hanno condotto dei sopralluoghi nell'area di Le Castella, accompagnati anche dal Vice Sindaco Andrea Liò che seguirà anche la fase organizzativa sul territorio.  La troupe ha manifestato entusiasmo per la location, scegliendo subito la zona del castello come una delle principali ambientazioni. In seguito sono state valutate anche altre aree del territorio, soprattutto spiagge, ma queste sono ancora in fase di esame. La richiesta di mantenere il massimo riserbo sulla notizia è stata rispettata, e ora la Sindaca Maria Grazia Vittimberga esprime soddisfazione e gratitudine: “E’ bello ed emozionante ospitare sul territorio le scene di un film che sicuramente sarà di grande successo, quando ci hanno prospettato questa cosa abbiamo detto subito si senza esitare, mettendoci a piena disposizione”. “Il nostro – continua il Sindaco – è un territorio che negli anni è stato spesso set cinematografico, penso a l’Armata Brancaleone di Monicelli, con Vittorio Gassman protagonista, che è diventato un classico del cinema italiano; il “Vangelo Secondo Matteo” di Pierpaolo Pasolini e tanti altri meno conosciuti tra cui un film di produzione ceca premiato con miglior film dell’anno in Repubblica Ceca”.Sandokan – ribadisce il primo cittadino - è altrettanto attraente e di sicuro sarà una produzione di grande successo, già solo a leggere i nomi degli attori presenti sono certa che milioni di telespettatori lo stanno già aspettando e quei milioni di spettatori vedranno le immagini del nostro territorio. Una vetrina di promozione molto importante, perciò ringraziamo Lux Vide, Calabria Film Commission, Rai Fiction, la Regione Calabria e tutti colori che hanno promosso la nostra località”.

Nell’ottica di garantire un ambiente scolastico sempre più sicuro e preparato ad affrontare situazioni di emergenza, l’Istituto Comprensivo Papanice di Crotone ha recentemente compiuto un passo significativo nell’addestramento del proprio corpo docente alle manovre salvavita e al primo soccorso.

Quindici docenti dell’IC Papanice hanno partecipato attivamente a un corso formativo intensivo, focalizzato sulle tecniche di Base di Supporto Vitale (BLSD) e sul Primo Soccorso. Durante le giornate di formazione, il personale docente si è dimostrato particolarmente interessato ed entusiasta, evidenziando un forte desiderio di acquisire competenze fondamentali per la gestione di situazioni di emergenza all’interno della scuola.

Il corso, tenuto con professionalità dal Direttore di Centro e Corso, il Dott. Giovanni Capocasale e dalla Dott.ssa Anna Maria Sulla, è stato supportato dagli istruttori nazionali Ilenia Dell’Amico, Daniele Ermanno e Gaetano Nicoletta. Grazie alla loro guida, il corso ha riscontrato un notevole successo, consentendo al personale docente di acquisire le conoscenze e le competenze necessarie per intervenire prontamente in situazioni di emergenza.

Una delle caratteristiche distintive di questo corso è stata la sua applicabilità pratica e concreta. Oltre alla componente teorica, i partecipanti hanno avuto l’opportunità di mettere in pratica le loro conoscenze attraverso simulazioni di situazioni di emergenza, permettendo loro di acquisire fiducia e competenza nell’applicare le manovre salvavita e nel fornire assistenza immediata.

L’IC Papanice ha visto nel corso la possibilità di distribuire il personale formatore nei vari plessi che compongono l’istituto, garantendo così una diffusione capillare delle competenze acquisite e un’ulteriore sicurezza per gli studenti e tutto il personale.

In conclusione, l’impegno dell’IC Papanice nell’investire nella formazione del proprio personale docente evidenzia la priorità attribuita alla sicurezza e al benessere dei propri alunni e non solo. L’addestramento alle manovre salvavita e al primo soccorso non solo migliora la capacità di risposta in situazioni di emergenza, ma promuove anche una cultura della prevenzione e della sicurezza che beneficia l’intera comunità scolastica.

Oggi si è svolta la conferenza stampa di presentazione del Premio Nazionale Graphic Novel Italiana  "Magna Grecia Comics" inserito come illustrato da Giovanni Lentini, Direttore Generale di Fondazione Odyssea, nell'ambito del XXII edizione del Festival dell'Aurora "Ri(e)voluzione". Il Presidente ed ideatore del Premio, Simone Carozzo, ha spiegato di aver voluto creare il primo premio italiano alle Graphic Novel, al fine di far elevare questo genere editoriale alla stregua degli altri (Narrativa, Saggistica, Poesia), definendolo una forma d'arte che unisce le parole alle immagini fumettistiche. 

Un'idea che nasce su ispirazione del Premio Caccuri per la Saggistica, che negli anni si è storicizzato e diventato un punto di riferimento per la cultura letteraria nazionale. 

La richiesta del Presidente è che questo evento possa essere percepito come un'occasione per l'intero territorio e che veda la partecipazione dell'intera popolazione del bellissimo borgo di mare, simboleggiato dal Magico Castello Aragonese che sorge in mezzo al mare.

I vincitori delle diverse categorie saranno premiati con una creazione del Maestro Orafo Michele Affidato, un'altra eccellenza di questa terra, già autore di molti premi tra cui quelli del Festival di Sanremo. 

Un evento che porterà, come illustrato da Romano Pesavento, Direttore Artistico del Magna Grecia Comics,  nella cittadina di Le Castella alcuni tra i più famosi ed apprezzati autori del fumetto nazionale che vantano collaborazione con le più grandi ed importarti case editrici nazioanali e internazionali come la Sergio Bonelli Editore, Marvel, DC Comics. Ricordando che molti di questi non sono mai venuti in Calabria e che evento sta attirando l'attenzione di molti a livello nazionale, tanto che durante l'inaugurazione di Venerdì pomeriggio dove saranno presenti i molti ospiti, vi sarà un collegamento online con il Ministero della Cultura e il Comune di Lucca, per dimostrare il legame che esiste con il Lucca Comics and Games, la principale fiera del settore italiana. Ed ha aggiunto che oltre i molti workshop per gli studenti delle scuole e gli incontri con il pubblico, gli ospiti effettueranno un firma copie dei loro album ed ognuno di loro ha donato all'evento una loro stampa che verrà distribuita gratuitamente in sole 50 copie numerate, che sicuramente attirerà i molti collezionisti del settore. Ha altresì ricordato che oltre agli ospiti e premiati già affermati sarà allestita un'area dove esporranno giovani artisti che vogliono confrontarsi con il pubblico e magari chiedere consigli ai professionisti con la speranza di crescere artisticamente. 

A colorare ambiente saranno i Cosplayer presenti, ragazzi che si vestono come i personaggi dei fumetti, film e cartoni animati che faranno un raduno e scatteranno foto nella suggestiva Le Castella. 

L'intervento di Raffaele Gareri, Consigliere Provinciale e consigliere del Consiglio comunale di Isola di Capo Rizzuto, ha plaudito questa iniziativa, che potrebbe essere una risorsa per il territorio e che si augura che possa diventare storicizzata e attirare sempre più attenzione ed importanza.

La chiusura è spettata a Maria Grazia Vittimberga, Sindaco del Comune di Isola di Capo Rizzuto, ricordando il sostegno dell'amministrazione comunale in tale iniziativa che potrebbe creare un nuovo indotto turistico diverso da quello solitamente estivo e quindi una occasione che il territorio non può perdere.  

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI