Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 26 Novembre 2020

Le volontarie del libro, una biblioteca per Ferla

Foto Biblioteca

Il gruppo di lavoro, formato da giovani ragazze di Ferla, coadiuvate dal dott. Vincenzo Signorelli –Esperto in Archivistica e Libraria – e da Paola Ganci, appartenenti all’associazione culturale Centro Studio Ibleo, ha stipulato un accordo con il Comune di Ferla per rendere fruibile, e maggiormente funzionale, la biblioteca comunale oltre gli orari prefissati dall’amministrazione comunale ferlese.

Le volontarie da qualche mese sono impegnate nella catalogazione, classificazione e inventariazione della piccola biblioteca del centro ibleo, con lo scopo di rendere disponibili i servizi principali che una biblioteca può offrire alla cittadinanza, a partire dal semplice prestito librario.

Lo scopo del progetto “Una Biblioteca per Ferla” è infatti quello di attirare una fascia di utenza molto ampia, con l'intento di instillare nei ragazzi, oltre che negli adulti, l'amore per il libro mediante l'organizzazione di incontri e di eventi volti a rafforzare l'amore per la lettura, come la creazione di un laboratorio permanente di lettura per i bambini, la nascita del Teatrino delle Maschere e della Letteratura, per poi proseguire attraverso una serie di convegni mirati, con autori italiani e stranieri, che contribuiscono o hanno contribuito, attraverso il mezzo librario, ad accrescere l’interesse verso il nostro territorio anche a livello internazionale.

“Il gruppo – sostiene il Presidente del Centro Studio Ibleo Giuseppe Garro – spera che la biblioteca, una volta sistemato il fondo librario secondo gli standard nazionali, possa diventare un punto di riferimento per la comunità giovanile ferlese, un luogo di incontro e di confronto o ancora un posto dove poter semplicemente studiare o consultare un libro, magari sorseggiando una tazza di tè o caffè”.

“Uno spazio aperto, vivo e luminoso – questa è la concezione che l’amministrazione di Ferla ha della Biblioteca Comunale – un luogo di incontro e condivisione di idee e progetti in cui – suggerisce il Sindaco di Ferla Michelangelo Giansiracusa – maturare una visione nuova della propria comunità. Per tali considerazioni, negli scorsi mesi è stato firmato un protocollo d’Intesa tra il Comune e il Centro Studio Ibleo, gruppo di giovani intenzionato a rivivificare e a ridonare in modo innovativo e originale i locali della biblioteca comunale”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI