Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 26 Gennaio 2022

Salgono ad oltre 300mila i chili la frutta di verdura, formaggi, salumi, pasta, conserve di pomodoro, farina, vino e olio 100% pugliesi, di alta qualità e a chilometri zero in dono dagli agricoltori di Campagna Amica ai più bisognosi durante la crisi generata dalla pandemia Covid. E’ il bilancio reso noto da Coldiretti Puglia, che con la diffusione della variante Omicron del Covid, continua a portare avanti l’iniziativa di solidarietà la “spesa sospesa” nel mercati di Campagna Amica della Puglia  per contribuire concretamente a combattere la fame.

“Un’iniziativa di solidarietà importante alla quale stanno collaborando tanti giovani agricoltori per garantire cibo di qualità e a Km zero sulle tavole di tutti, in modo particolare a coloro che hanno visto cambiare radicalmente la propria condizione a causa della pandemia”, afferma Benedetta Liberace, leader di Coldiretti Giovani Impresa della Puglia.

I consumatori hanno la possibilità di fare una donazione libera grazie alla quale acquistare prodotti a favore dei più bisognosi, sul modello dell’usanza campana del “caffè sospeso”, quando al bar si lascia pagato un caffè per il cliente che verrà dopo. In questo caso si tratta di frutta, verdura, formaggi, salumi e ogni tipo di genere alimentare Made in Italy, di qualità e a km zero tra quelli proposti dagli agricoltori di Campagna Amica.

“Con questa iniziativa abbiamo voluto dare un segno tangibile della solidarietà degli agricoltori verso le fasce più deboli della popolazione più colpite dalle difficoltà economiche. La spesa raccolta viene poi consegnata agli enti caritativi e ai servizi sociali dei Comuni”, conclude Liberace. Coldiretti ha reso strutturali le iniziative di solidarietà, un segno tangibile della filiera agroalimentare verso le fasce deboli della popolazione più colpite dalle difficoltà economiche.

L’agenzia campana di Maria Chiara Petrone è stata selezionata  come “eccellenza” dell’anno 2022 nella categoria Consulenza & Leadership.

MCP CONSULTING AND MANAGEMENT agenzia campana, é stata selezionata come finalista della XII edizione annuale dei le fonti Awards, una delle più importanti community focalizzate sul business (imprenditori,manager,professionisti) che valorizza brand,a livello aziendale e personale e che conta oggi circa 10,5 milioni di persone.

Il premio verrà assegnato il prossimo 10 marzo 2022, a Palazzo Mezzanotte Milano sede Borsa Italia, tramite una cerimonia trasmessa in diretta streaming sulle fonti Tv, la prima televisione econômico-finanziaria italiana. “ da circa 10 anni di attività - conclude Petrone - il percorso della MCP CONSULTING AND MANAGEMENT é stato in crescita. Il settore in cui operiamo é sempre in continuo cambiamento e questo ci permette di avere sempre nuovi stimoli. Attendiamo l'esito del concorso, anche se è già un grande onore rientrare tra i finalisti sia come agenzia all'avanguardia che come managing director”.  

Dopo una lunga fase di analisi da parte della redazione, centro studi e supporto del comitato scientifico, l’agenzia campana di Maria Chiara Petrone é stata segnalata come giovane  eccellenza in forte crescita, in particolare un punto di riferimento all'avanguardia nel settore della consulenza strategica. In grado di puntare su innovazione,personal branding e qualità caratteristiche che hanno permesso a Maria Chiara Petrone di concorrere per la candidatura MD ( managing Director) dell’anno nella categoria consulenza & Leadership.

“Per noi é un grande traguardo essere stati individuati e selezionati da una realtà così importante e autorevole come quella De Le fonti, ha commentato Maria Chiara Petrone titolare della MCP CONSULTING AND MANAGEMENT - non è facile immaginare in un momento di grande crisi e forte incertezza economica e sociale ricevere un premio per il proprio lavoro. Questo è un ulteriore incentivo che ci spinge a fare del nostro meglio per garantire al mondo del business e della consulenza strategica un apporto sempre più innovativo e al passo con i tempi volto alla transizione digitale e alla next generation Eu.









Al giorno d'oggi le automobili rappresentano una parte fondamentale e di notevole rilevanza nella vita di tutti i giorni.

Non a caso rappresentano il mezzo di trasporto più amato in assoluto, scelto dal 52% della popolazione, in grado di donare indipendenza e autosufficienza come nessun altro mezzo di trasporto riesce a fare.

Nonostante l'utilizzo sempre maggiore delle vetture da parte della stragrande maggioranza della popolazione, e tutti vantaggi che ne derivano, l'auto rappresenta ancora una delle spese più ingenti a cui si deve andare incontro, e alla quale non si può fare a meno, senza contare tutte le spese derivanti dalla manutenzione ordinaria e straordinaria del veicolo, dall'assicurazione e dal carburante.

Nel corso degli anni, oltre al classico metodo di comprare l'auto in forma diretta si sono sviluppate diverse alternative d'acquisto, tali da potersi adattare al meglio alle esigenze di ogni automobilista e alla sua condizione.

Una di queste alternative d'acquisto, nonché quella che negli ultimi anni sta riscontrando il maggiore successo agli occhi degli automobilisti, è quella del noleggio. Quando si noleggia un’auto, in genere il consumatore opta per i marchi più iconici e molto spesso tedeschi, come ad esempio il noleggio lungo termine Audi. Ma andiamo a vedere nel dettaglio di cosa si tratta e perché questo metodo di acquisto sta riscontrando così tanto successo.

Noleggio auto a lungo termine: cos'è e a chi si rivolge

Come detto in precedenza, il noleggio auto a lungo termine si sta rivelando un vero trend che coinvolge l'intero panorama dell'automotive, rappresentando a oggi uno dei metodi di acquisto di veicoli più utilizzati in assoluto, diventando un servizio proposto all'acquirente anche direttamente dalla casa madre automobilistica.

Se fino a pochi anni fa si trattava di una soluzione di acquisto riservata solo ed esclusivamente alle aziende o ai possessori di Partita IVA, oggi questa opzione si è estesa anche agli acquirenti privati. Infatti, questa tipologia prevede il noleggio di un'auto per un periodo di tempo che va da 24 a 48 mesi, con il pagamento di una rata mensile fissa che, però, non include solo il costo dell'auto, bensì anche tutte le spese correlate alla vettura, come ad esempio l'assicurazione, i cambi gomme ed i tagliandi.

Questo significa che una volta noleggiata una vettura, e pagando mensilmente la rata fissa prevista dal contratto, non ci si dovrà più preoccupare di nessuna spesa, se non quella del carburante. Al termine dei 24 o 48 mesi previsti dal contratto, a contrario del leasing, non ci sarà la possibilità di riscattare la vettura, bensì si dovrà sottoscrivere un altro contratto di noleggio a lungo termine, con la possibilità di cambiare vettura. Ovviamente la rata mensile è molto influenzata dal tipo e dal modello della macchina che si andrà a scegliere.

Il successo di questa formula d’acquisto

L'acquisto di vetture con un contratto di noleggio a lungo termine si sta rivelando una delle formule maggiormente utilizzate e amate dagli automobilisti italiani, con dati provenienti da ANIASA, ovvero l’Associazione per i servizi legati alla mobilità all’interno di Confindustria, che evidenziano una crescita del 19,3% solo nel 2021, cifra su cui si prevede un notevole rialzo lungo tutto il 2022.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI