Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 13 Luglio 2020

Aria d'Opera, un nuovo libro di Amedeo Furfaro edito

Aria d'opera è il nuovo volume del nostro collaboratore Amedeo Furfaro edito da The Writer, un omaggio che l'Autore ha inteso offrire a uno dei più importanti comparti culturali italiani.
Il lavoro si riannoda a precedenti testi come Storia del "Rendano" e La scena nel crimine in Pagliacci di Leoncavallo, nei quali la curiosità storica è gemellata con una prosa arguta e piacevole.
Ha la struttura di un viaggio a tappe nel mondo dell'opera, operetta e commedia musicale attraverso alcuni dei suoi protagonisti, come Verdi, Bizet, Leoncavallo, Puccini, Valente.... opere come La fanciulla del West, Pagliacci, Cavalleria Rusticana, Carmen, Falstaff e melodrammi "indians" come Winona di Bimboni.
Numerosi sono gli spunti storici a partire dalla vicenda che interessò Vincenzo Leoncavallo padre del compositore Ruggiero che indagò sulla spedizione di Carlo Pisacane a Sapri fino alle varie arie operistiche a cui si ispirarono da musicisti di varia estrazione come Freddy Mercury, Mina lo stesso Al Bano.
Non mancano aneddoti su grandi voci come Farinelli, Enrico Caruso, Maria Callas, Aureliano Pertile oltre ad un esame dei dischi e film più significativi.
Ed infine c'è un capitolo dedicato ai rapporti fra la lirica ed il jazz, con puntate sul teatro musicale a Broadway, il mondo del cinema (dai Fratelli Marx a Michael Moore), i rapporti fra editori musicali e autori, biografie controverse di operisti come Leonardo Vinci oltre a considerazioni sull'uso pertinente di tecnologie digitali adattate al teatro d'opera.
Fra gli scritti inediti spicca quello sulla Black Opera, un'analisi sui tanti melodrammi di tinta noire, un "repertorio" da cui affiorano componenti di diritto penale, con i melodrammi strutturati peraltro per gruppi come Titoli di un codice giuridico (Delitti contro il patrimonio, contro la libertá personale, contro la vita etc.) e utilizzando in proposito un lessico criminologico con tanto di stalkeraggi, mass murderer, femminicidi etc. Una materia, questa, di cui tante opere liriche son disseminate.
Aria d'opera è comunque da intendersi sopratutto in senso metaforico in quanto riferita al clima che tuttora si avverte in tanti teatri del mondo nei quali quest'arte, nata attorno al 1600, si presenta di continuo rinnovata, quasi fosse la prima volta di quasi mezzo millennio fa.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI