Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 15 Luglio 2020

Ormai è chiaro, Crotone per il governo giallorosso ha una chiara vocazione: diventare il più grande campo profughi d’Italia; è quanto sostiene in una nota l’avv. Giancarlo Cerrelli, Referente provinciale della Lega Salvini Premier Crotone.
Sono stati trasferiti in queste ore - afferma il Referente provinciale della Lega - al Centro Accoglienza Sant’Anna di Crotone, 120 migranti della nave quarantena Moby Zaza.
Il Centro accoglienza di Crotone ospita già 800 migranti e può accoglierne fino a 1200; è uno dei centri più grandi d’Europa ed è punto di riferimento nazionale per la prima accoglienza.
È preoccupante e imbarazzante - continua Cerrelli - che il governo giallorosso si ricordi di Crotone soltanto per parcheggiare esseri umani, fonte di lucro per taluni e non si preoccupi, invece, di investire in infrastrutture e nel rilancio dell’economia territoriale.
È ora di dire Stop al governo giallorosso e a chi considera Crotone una discarica umana”.
Non lasciamoci trattare da pattumiera dell’umanità! Diventiamo protagonisti del nostro destino, riscoprendo la vocazione della nostra terra!

 

 

Ripartire dalle cose belle davvero, pensando in maniera positiva al futuro. L'arte non si ferma perché è un mezzo universale, capace di unire ed emozionare, facendoci sentire vivi. Anche quest'anno, nonostante il periodo particolare che sta ancora vivendo il nostro Paese, le grandi rassegne cinematografiche allieteranno non solo gli addetti ai lavori, ma anche il pubblico che, anche se con le dovute restrizioni, sarà presente per non perdersi anteprime e giornate indimenticabili con artisti che hanno fatto la storia del cinema. Eventi ai quali sarà presente con la sua arte, come ormai di consueto da diversi anni, anche il maestro orafo Michele Affidato, che ha firmato con le sue opere diversi momenti storici. Una delle conferme per il Maestro è arrivata dal “Taormina Film Fest”, che quest'anno si svolgerà dall'11 al 19 luglio in una versione particolare, che prevede la proiezione delle pellicole in streaming e una grande serata finale con la consegna dei premi. Un evento internazionale tra i più attesi nel mondo cinematografico, prodotto e organizzato da Videobank Spa su concessione della Fondazione Taormina Arte Sicilia, sotto il patrocinio dell’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo e che quest'anno vedrà la direzione artistica di Leo Gullotta. A Michele Affidato il compito di realizzare diversi premi, come Il “Taormina Arte Award 2019”, l'anno scorso assegnato a Nicole Kidman nella serata clou della kermesse, una particolare scultura raffigurante una pellicola cinematografica con impressa la moneta del toro che allude al Monte Tauro, da cui discende anche il nome di Tauromenion, il “Cariddi d’Oro” e il “Cariddi d’Argento”, che verranno assegnati alla miglior regia e alla miglior sceneggiatura, e la “Maschera di Polifemo” per la migliore interpretazione maschile e femminile. Ma l'estate del maestro Affidato proseguirà con altre grandi manifestazioni. Così come annunciato direttamente dal direttore artistico Gianvito Casadonte, dall’1 all’8 Agosto al Porto di Catanzaro si terrà la 17esima edizione del Magna Grecia Film Festival, che si annuncia ricca di ospiti di spessore e con un calendario fitto di impegni imperdibili e che quest'anno sarà dedicata a due monumenti del cinema: Federico Fellini e Alberto Sordi. Una rassegna che negli anni si è avvalsa della preziosa collaborazione del maestro Michele Affidato, che ha realizzato opere consegnate ad artisti del calibro di Oliver Stone e Christopher Lambert, Tim Roth, Matt Dillon e Philippe Leroy, solo per citarne alcuni. E il Maestro orafo sarà presente anche ad un'altra rassegna cinematografica internazionale, come le “Giornate del Cinema Lucano - Premio Internazionale Basilicata” che si svolgerà come sempre nella splendida cornice naturale di Maratea, una manifestazione considerata come “Uno spazio di arricchimento con anteprime e film di qualità. Un momento di confronto e formazione con riconoscimenti, dibattiti e masterclass”. Proprio a Maratea un anno fa il maestro Michele Affidato ha consegnato a Richard Gere, una scultura simbolo del festival. La statuetta che riproduce il Cristo di Maratea è stata consegnata negli anni passati anche ad un'altra icona del cinema mondiale, Sophia Loren, incarnazione della bellezza italiana. Ma a Maratea altri grandi artisti hanno ricevuto i premi realizzati dal maestro orafo, come Christian De Sica, Leonardo Pieraccioni e Kabir Bedi. “Abbiamo vissuto una vera e propria tragedia, ma l'Italia è un grande Paese - afferma Michele Affidato - ci rialzeremo attraverso la nostra bellezza, la cultura e il nostro essere straordinariamente italiani. Riprendiamo il nostro cammino artistico, parteciperemo a queste rassegne internazionali con ospiti che hanno fatto la storia del cinema italiano e internazionale, con la speranza di tornare prima possibile alla spensieratezza e alla felicità che solo la libertà sa regalare”.

 

 

 

 

Mentre la città pitagorica si prepara per le elezioni comunali, la Lega Giovani Provincia di Crotone scalda i motori e si unisce presso la sede provinciale della Lega di Crotone; si è tenuta, infatti, ieri la prima riunione post Covid-19 della Lega Giovani Provincia di Crotone con la presenza del Coordinatore Regionale Lega Giovani Calabria Angelo Greco. "Ci stiamo organizzando per lavorare sull'intero territorio", dichiara la Coordinatrice Provinciale Lega Giovani Crotone, Marisa Luana Cavallo. "Inizieremo a girare tutta la Provincia, paese per paese e con l'entusiasmo che ci contraddistingue da sempre - continua la Marisa Luana Cavallo - parleremo alla gente di quelli che sono i progetti della Lega Giovani Provincia di Crotone, un movimento di ragazzi e ragazze che sta crescendo, è forte, unito e determinato, e che tra i vari obiettivi, c'è quello di radicarsi in tutto il territorio. Abbiamo sete di giovani che abbiano l'interesse a spendersi per il bene esclusivo della nostra terra", afferma la Coordinatrice Lega Giovani Marisa Luana Cavallo. La Coordinatrice Marisa Luana Cavallo invita tutti i giovani e le giovani a venirci a trovare presso la sede provinciale della Lega di Crotone, in via Vittorio Veneto 233; "presto - conclude la Cavallo - saremo tra la gente, come sempre con il nostro migliore amico: il Gazebo."  

Dal pomeriggio di mercoledì 17 giugno, a partire dalle ore 17, nella Sala Conferenze del Comune sarà riattivato il servizio di distribuzione gratuita di mascherine chirurgiche alla cittadinanza. La consegna sarà coordinata dai volontari della Croce Rossa, dell’Avis e dell’Unitalsi, ed è resa possibile da un bel gesto di solidarietà messo in atto dalla Società Esilight, il cui amministratore delegato, ing. Rosario Vizza, ha donato al Comune di Cotronei mille mascherine chirurgiche. Ne danno  notizia il sindaco di Cotronei, Nicola Belcastro, e l’assessore al turismo, Vincenzo Girimonte, che insieme al presidente della Cri, Michelino Pariano, hanno incontrato l’imprenditore martedì mattina in Sala giunta per ricevere i presìdi di sicurezza. I due amministratori hanno inteso esprimere formalmente il ringraziamento di tutta l’amministrazione e della comunità cotronellara, che peraltro si sta mostrando particolarmente responsabile in questo delicato periodo legato alla ripresa della “nuova normalità”. <Intendo esprimere gratitudine – ha dichiarato il sindaco – all’ing. Vizza, ma anche ai volontari della Croce Rossa, dell’Avis e dell’Unitalsi, sempre pronti a collaborare fattivamente con l’amministrazione fin dall’inizio della pandemia, al servizio della fasce più deboli della nostra comunità>. Si tratta di un altro tassello di sinergia e collaborazione, che insieme a tanti altri ha fatto si che sino ad oggi nessun contagio da Covid 19 si sia registrato nella cittadina.  

Rinviare il termine per il pagamento della prima rata dell’Imu, previsto per martedì 16 giugno, oppure stabilire che, in caso di versamento successivo all’ordinaria scadenza, non si applichino sanzioni e interessi. È quanto chiede al Comune la Confedilizia di Crotone, evidenziando come la risoluzione n. 5/DF dell’8 giugno del Ministero dell’economia e delle finanze – nel confermare la facoltà delle Amministrazioni locali di procedere in questo senso – ha precisato che tale decisione, che rientra nelle competenze del Consiglio comunale, può essere in questa circostanza assunta dalla Giunta per via della situazione emergenziale in atto. In quest’ultimo caso, ha aggiunto il Mef, il relativo provvedimento dovrà essere successivamente oggetto di espressa ratifica da parte del Consiglio.

L’Imu – ricorda la Confedilizia di Crotone – è un’imposta patrimoniale e, come tale, ha due soli modi per essere pagata: con i redditi provenienti dal bene colpito (è il caso degli immobili dati in locazione) o con redditi di altra natura, generalmente quelli da lavoro. In un periodo di eccezionale crisi come questo, però, entrambe le fonti di entrata sono a rischio. Gli affitti, specie quelli dei locali commerciali (negozi, ristoranti ecc.), in molti casi non vengono pagati. I redditi da lavoro, dal canto loro, sono venuti spesso a mancare o ad essere fortemente ridotti.

L’appello al Comune – rileva ancora la Confedilizia di Crotone – si rende necessario anche per l’assenza di qualsiasi decisione da parte del Governo su un problema, quello di una tassazione patrimoniale sugli immobili esorbitante, che avrebbe dovuto essere considerato almeno in questo momento così grave per le famiglie italiane.

L’amministrazione comunale – conclude la Confedilizia di Crotone – ha ancora tempo per intervenire. Se non lo farà, sarà bene che si prepari: i conti non torneranno. E non si tratterà di evasione fiscale.

Nella foto, il presidente di Confedilizia Crotone, Antonio D'Ettoris

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI