Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 28 Giugno 2017

Arcadia Regione storica della Grecia meridionale. Unificata nel 7° sec. a.C., nel 5° sec. era nell’orbita di Sparta. Dopo la battaglia di Leuttra (371 a.C.), in cui i tebani posero fine all’egemonia spartana, si costituì una Lega arcadica, che tuttavia ebbe breve durata. Nel 276 l’A. cadde sotto l’egemonia macedone e, dopo la metà del secolo, passò in massima parte nella Lega achea.

Io provengo dalla regione di Peloponesso e specialmente dalla citta di Vitina e non poteva lasciarmi indiferente la mostra fotografica di Niko Mourkogianni che sara inaugurata mercoledi 28 giugno a piazza firenze a Roma 

«Et in Arcadia ego». Ancora oggi l’iscrizione riportata in alcuni famosi dipinti del XVII secolo, di cui il più famoso è quello del Guercino, è ancora oscura, misteriosa. Perché manca il verbo? Cosa farò “io” in Arcadia? Chi è “io”? Ma soprattutto: chi sta parlando? E perché proprio in Arcadia? Antonio Mancinelli Scrittore, caporedattore di Marie Claire scrive per Niko Mourkogianni e la sua mostra :  Questa regione dell’Antica Grecia, che occupava le alture al centro del Peloponneso, è divenuta nella cultura europea un simbolo, un’allegoria, un emblema di un luogo idealizzato dove regnano armonia, pace, comunione tra uomo e natura. L’artista fotografo Nikos Mourkogiannis si reca fisicamente in Arcadia e crea immagini che sono un inno a una semplicità di linguaggio come forma ipercontemporanea di pacifica contestazione a un sistema di segni - quello occidentale - che oggi conosce solo la dimensione dell’eccesso visivo. La semplicità dei suoi paesaggi, dei suoi ritratti e dei suoi still-life non è un nostalgico ritorno a una visione pastorale dell’esistenza, ma il superamento della complessità per approdare a una pulizia semantica e visibile di emozioni e visioni. Quella di Mourkogiannis è un’inquieta ricerca di una sintesi che vada oltre il diluvio di immagini – spesso inutili – da cui siamo inondati ogni giorno, per trovare il nucleo, il cuore, l’essenza di ciò che una foto può raccontare e raccontarci. La sua Arcadia geografica torna così a essere un’Arcadia mentale dove vige un’ecologia dei sentimenti. E quindi, sia un piatto con della frutta, sia il ritratto di una donna anziana, sia la foto di un albero, i suoi soggetti si trasformano in manifesti politici, nel senso etimologico della parola “politica”. Ci sono fotografi che ci aprono una finestra sul mondo e fotografi che ci mostrano se stessi riflessi come in uno specchio, In questo caso, l’immagine

finestra è segno di un’apertura all’interno di noi stessi, riflette la nostra interiorità mentre sembra ritrarre l’esistente. Non c’è compiacimento sterile di un passato onirico, ma la dichiarazione programmatica che “qui” e “ora” una terra dove tutto è nato – le leggi, la poesia, la religione, la filosofia – può essere un esempio di comportamento giusto e positivo. Così Nikos Mourkogiannis forse risolve il segreto che avvolge l’espressione «Et in Arcadia ego». L’Arcadia riguarda tutti, a cominciare da te che osservi queste immagini, a te che indichi te stesso come “io”. Dovresti regalarti un biglietto di sola andata per quel posto che chiami coscienza, etica, morale. E un semplice – mai semplicistico – concetto di bellezza. Quella è la tua, la nostra Arcadia. 

È da tempo ben nota la particolare attenzione che la Finlandia riserva alla propria generazione più giovane, sia nel sistema di cura ed assistenza, sia nelle fasi successive all’infanzia. E questa attenzione speciale non viene meno neanche nel settore della vacanza e del tempo libero, in particolare nell’ospitalità alberghiera.

La ristrutturata catena alberghiera finlandese Cumulus City & Resort ha introdotto la mascotte. Pouta Pupu (il coniglietto Pouta) per una speciale attenzione alla sua clientela con bambini.

Da questa estate, gli alberghi del gruppo  Cumulus City & Resort Hotels hanno a disposizione il coniglietto, col suo carattere distintivo studiato per i bambini, che intrattiene i piccoli  clienti e ne rende memorabile l’esperienza alberghiera, facilitando anche la vacanza ai genitori.

Il 40% dei finlandesi vive in famiglie con i bambini, e quelli tra i 0-14 anni di età sono quasi 900 000. Costituisce per noi un importante bacino di clientela in Finlandia, ed il coniglietto Pouta è un intelligente complemento", afferma la Brand Manager Elina Falzon.

Il coniglietto è quindi in servizio a partire dall'estate in hall di alberghi, ristoranti, aree gioco, così come nei corridoi. Durante l'estate, a tutti i propri clienti bambini Cumulus City & Resorts' mette a disposizione il proprio libretto di lavoro su ispirato al coniglietto..

A Laajavuori il programma del coniglietto

Il lancio della mascotte Pouta Pupu fa parte di un programma più ampio di iniziative commerciali. Con le catene Rantasipi e Cumulus fusesi nel gennaio scorso in Cumulus City & Resort (del più ampio gruppo Restel) è stato avviato un nuovo percorso. Per esempio, il Cumulus Jyväskylä Laajavuori Resort sarà basato sullo sviluppo di idee e concetti a misura di bambini ed adolescenti, e le migliori saranno estese anche in altri alberghi della catena.

"Abbiamo programmato vacanze per sciare per bambini nel Laajavuori un po’ nello stesso stile come per le crociere. Abbiamo ottenuto così un buon riscontro da parte dei nostri ospiti per cui abbiamo deciso di scommettere su un programma per adolescenti per tutto il periodo di vacanze estive delle scuole ", dice il responsabile di Restel, Lauri Domnick.

Il coniglietto Pouta è di casa in hotel e la sua attività è articolata per tutta l’estate:  il programma include un Hobby Club, percorsi avventura, musica e tempo di racconti e giochi di prestigio. Inoltre, in hotel è stato costruito un coloratissimo castello gonfiabile per il coniglietto.

Col coniglietto Pouta Pupu per trovarsi in albergo come a casa

Il coniglietto non intende essere come gli altri giocattoli di peluche e sogna avventure al di fuori della scatola dei giocattoli. Un giorno i sogni del coniglietto si avverano quando scende alla fine della vacanza al centro della hall dell'hotel, iniziando quindi la sua epopea nelle strutture del Cumulus City & Resort Hotels.

I progettisti del coniglietto Pouta Pupu)  sono i collaudati esperti di famiglie con bambini Johanna Nordblad e Merja Forsman. Johanna Nordblad è designer ed illustratrice specializzata in caratteri mentre Merja Forsman è giornalista specializzata in prodotti per bambini e famiglie ed in marketing.

Il cibo di strada sa­rà protagonista a Ci­cciano (Napoli) grazie  allo "Street Food Festival" che animerà piazza Mazzin­i da venerdì 7 Lugl­io a domenica 9 Lugl­io, con la partecipazione di street fooder provenienti da tut­ta la Campania.
L’ev­ento è organizzato da Silvio Napolitano (Associazione Street Food Napoli) in col­laborazione con Davide Napoletano (Event e Management Associazione Street­News.it), con il pat­rocinio del Comune di Cicciano, che inte­nde dare una risposta gastronomica prati­ca, veloce, convenie­nte e di qualità ma, soprattutto, una novi­tà nell’agronolano. Il Festival prenderá il via venerdì 7, dalle 10 alle 24, per poi proseguire sabato 8 e domenica 9, dalle 10 alle 24. Tre giorni di “cibo di strada” con espo­sitori selezionati e rappresentanti la qualità della realtà locale e delle div­erse regioni italian­e; inoltre, saranno presenti stand di arte, artigianato, oggettistica, abbigliamento etc.
All’interno del “villaggio” si potranno gustare i classici dello street food come la grigli­ata di carne, il pan­ino fritto e la pizza; ins­omma,  ricette autent­iche, semplici e gratificanti legate alla tr­adizione, ma con una certa a­pertura all’innovazi­one e alla speriment­azione, attingendo alla vasta ga­mma e alla qualità del prodotto Made in Italy.
Le tre serate, la cui conduzione verrà affidata al­l’eclettico Maurizio Viviani, saranno all­ietate da  spettacoli per adulti e bambi­ni, artisti di strad­a, scuole di ballo, os­piti a sorpresa, il format  la Corrida, per poi assistere ai conc­erti di Luca Sepe (Kiss Kiss Napoli), Antonio Manganiello (Kiss Kiss Napoli) e Pasqualino Maione (Amici 2007).
All’­evento saranno prese­nti varie Radio Fm, Tv locali e testate giornalistiche; tre giorni di vero spettacolo e intrattenimento, fra mille curiosità gastronomiche,  assolutamente da non perdere.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI