Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 20 Ottobre 2018

L’università e la ricerca motori di sviluppo del Mezzogiorno

In primis, diciamo che il Miur (Ministero istruzione, università e ricerca) ha assegnato nuove risorse  per 166 borse di dottorati innovativi, a carattere industriale. Questo è quanto è emerso dai dati presentati l’8 dicembre 2017 dal Ministero, nel corso dell’evento annuale del Programma Operativo Nazionale(Pon) ”Ricerca e Innovazione”, 2014-2020, che ha avuto il suo focus proprio sul capitale umano e sui dottorati a specializzazione industriale. Complessivamente i finanziamenti hanno riguardato 26 Atenei statali e non statali delle 8 Regioni target del Pon e sono stati così ripartiti: Campania 33%, Puglia 18%, Sicilia 14%, Abruzzo  13%, Sardegna 11%,  Calabria 7%,  Basilicata 2% e Sardegna 1%. Ancora, dall’analisi dei dati è emerso che il 56% delle 166 borse di studio è andato a ricercatrici ed il restante 44% a ricercatori. La prevalenza femminile si è registra, in particolare, in Campania (67%), Calabria (58%), Sicilia (57%). Ma c’è di più. Ecco cosa ha detto Massimo Inguscio, Presidente del Consiglio Nazionale delle ricerche(Cnr) sul tema della possibile crescita del Mezzogiorno, con la ricerca: ”Sono certo che i molti progetti strategici per le regioni del Sud, del Cnr, dando una priorità ai loro investimenti, aiuteranno i giovani meridionali ad affermarsi”. Noi diciamo che è molto importante la razionalizzazione dell’offerta formativa universitaria, ovvero, che sia  più adeguata alle esigenze attuali, spiegando ai laureati le richieste e le possibilità  offerte, dal mondo del lavoro. E dulcis in fundo, noi pensiamo che, l’università e la ricerca, sono motori di sviluppo del Mezzogiorno. 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI