Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 24 Novembre 2020

Primo “Trofeo Metal Carpenteria” di beach volley

coppia catania

Una due giorni di schiacciate, pallonetti, recuperi e soprattutto tanto divertimento. Tutto questo è stato il primo “Trofeo Metal Carpenteria” di beach volley che si è disputato sabato e domenica scorsi presso il Lido Casarossa di Crotone. L’evento è stato organizzato dallo staff della Pallavolo Crotone che si è prodigato per allestire una manifestazione all’altezza delle attese. E cosi è stato. A Crotone sono arrivate in tutto trentesi coppie provenienti da tutta la Calabria ma anche da altre regioni d’Italia. Ben ventiquattro hanno animato il tabellone maschile mentre le altre dodici hanno composto quello femminile. Le fasi eliminatorie si sono tenute nella giornata di sabato e nella mattinata di domenica, nel pomeriggio invece hanno preso vita le semifinali e le finali. Davanti ad un pubblico entusiasta e carico gli atleti hanno dato spettacolo grazie a due splendide giornate di sole che hanno fatto da cornice ad un evento da ripetere anche nelle prossime stagioni. La prima finale ad essersi giocata è stata quella femminile: di fronte quattro ragazze che si conoscevano molto bene in quanto da molti anni si sfidano nei campionati indoor: da una parte le lametine Ilenia Bonfiglio e Serena Torcasio e dall’altra Alessia Tuselli in tandem con Alessandra Adamo, la prima di Pizzo Calabro e la seconda di Cosenza. Fin dalle prime battute è un match molto intenso, giocato punto a punto e in cui le giocatrici hanno sbagliato pochissimo. Tanto che a fare la differenza è stato un solo break di vantaggio per Tuselli-Adamo che riescono a conservarlo fino alla fine del parziale chiudendo sul 21-19. Anche nel secondo set la storia non cambia, a metà gioco però Tuselli e Adamo, con la beachers di Pizzo in forma strepitosa, vanno via sul 12-7 ipotecando la vittoria finale. A questo punto arriva la reazione veemente delle lametine, trascinate da Bonfiglio che proprio non vuole arrendersi. Piazzando un break di 7-1 mettono la freccia e conservano il vantaggio fino alla fine portandosi all’ultimo e decisivo set. La stanchezza inizia a farsi sentire, la coppia Tuselli-Adamo riorganizza le idee e in apertura vola sul 4-0. Il margine viene conservato per quasi tutto il tie-break, le ragazze di Lamezia provano a rifarsi sotto ma ormai è troppo tardi e il match si chiuse sul 15-10 con le ragazze in canotta rossa che possono finalmente esultare. Sul fronte maschile invece è stato un derby siciliano tra due coppie che hanno davvero divertito tutti grazie alla qualità e alla varietà delle soluzioni offerte. A scontrarsi senza esclusione di colpi sono stati Mazza e D’Andrea, entrambi di Messina, contro Boscaini di Catania e Palmieri di Gela. In questo caso a mettere subito le cose in chiaro ci hanno provato i catanesi che però hanno dovuto sudare, e non poco, per aggiudicarsi la manifestazione. Sono sempre in vantaggio, guadagnando margine nelle prime battute e senza rischiare hanno chiuso il promo set 21-18. Quando ormai sul Casarossa calava il tramonto si gioca il secondo e ultimo set, c’è la reazione di Boscaini-Palmieri che però devono arrendersi allo strapotere fisico dei catanesi che anche in questo caso si impongono 21-18 portandosi a casa il “Trofeo Metal carpenteria” e i relativi premi, così come le ragazze. Riconoscimenti sono arrivati per le prime quattro coppie arrivate sia nel torneo maschile che in quello femminile, tra le donne la finalina è stata vinta da Rando e Saporito (Messina e Gaeta) che si sono imposte contro le crotonesi Romina Pioli e Nina Bitonti. In campo maschile invece non si è disputata la finale terzo e quarto posto per l’infortunio di Azzarà (che ha fatto coppia con Portella, entrambi di Reggio) e il gradino più basso del podio è andato a De Fina e Remo (Vibo e Reggio). Nel corso della premiazione è stato eletto king on the beach Nicola D’Andrea e queen on the beach Alessia Tuselli. Alla fine tutti sono rimasti soddisfatti e felici, molti hanno visitati Crotone per la prima volta e sono pronto a tornarci anche nei prossimi anni.

torcasio bonfiglio

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI