Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 16 Agosto 2022

Castellammare del Golfo - Progetti #scuolesicure e #scuolebelle: arrivano finanziamenti per oltre cinquecentonovantamila euro

Finanziati al Comune di Castellammare oltre cinquecentonovantamila euro per le scuole. Si tratta del “piano di edilizia scolastica”, annunciato e adesso avviato dal presidente del Consiglio Matteo Renzi, che riguarda interventi di decoro e messa in sicurezza delle scuole. A Castellammare il corposo finanziamento riguarda due interventi, rispettivamente di duecentoquarantamila e centonovantacinquemila euro per il progetto #scuolesicure, e dodici minori finanziamenti per #scuolebelle. L’assessore alla Pubblica Istruzione Salvo Bologna, sottolinea che «i  finanziamenti consentiranno di mettere in sicurezza e ristrutturare altre due scuole cittadine, cioè il plesso Falcone-Borsellino ed il Don Bosco e gli altri finanziamenti consentiranno di ammodernare e rendere davvero più belle le nostre scuole. Siamo soddisfatti perché si tratta anche di un importante incentivo per l’economia locale, strettamente legata all’edilizia. I finanziamenti ottenuti ci consentono di avere delle scuole più sicure e moderne. Per acquisire i relativi finanziamenti occorre aggiudicare gli appalti entro il 30 ottobre, esaurendo i primi interventi previsti dal DL Fare. Ricordo -continua l’assessore Salvo Bologna-  che la messa in sicurezza delle scuole è praticamente avviata per tutti gli edifici perché i progetti già finanziati riguardano: il plesso “Crispi”, con circa trecentomila euro finanziati con il “Decreto del fare”, la scuola “Mignosi” e la scuola di Balata di Baida con un progetto finanziato con delibera Cipe e pari a circa centonovantaquattromila euro. Inoltre tre progetti finanziati saranno gestiti direttamente dagli istituti scolastici: le scuole Pascoli e Pirandello (trecentoquarantacinquemila euro) e stessa cifra per il plesso Verga e la scuola Pitrè. Il progetto della scuola Pitrè è stato redatto in convenzione con il Ministero delle Infrastrutture e Trasporti - Provveditorato alle Opere Pubbliche Sicilia Calabria, settore tecnico provinciale di Trapani, che svolgerà le funzioni di stazione appaltante».

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI