Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 30 Novembre 2022

Il Taormina Film Festival porta anche quest’anno la firma di Gerardo Sacco

Come ogni anno nella suggestiva location del Teatro Antico di Taormina si svolge, con la direzione del General Manager Tiziana Rocca, il Taormina Film Festival. La kermesse più attesa dell’anno, che unisce scoperta e celebrazione, è riconosciuta a livello nazionale per l’importanza artistica e culturale che riveste e porta anche quest’anno la firma di Gerardo Sacco. La sua arte premia infatti i protagonisti di questa 62esima edizione con il Taormina Arte Award, il Cariddi, e ancora il Premio Città di Taormina e il Taormina Humanitarian Award.

Il Festival è partito in grande stile, sabato 11 giugno, con un evento significativo dedicato al sociale: la presentazione della campagna di sensibilizzazione #HomelessZero, promossa da fio.PSD Onlus e Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha visto la partecipazione e il sostegno anche di Richard Gere – presidente onorario della kermesse cinematografica – che, avendo potuto sperimentare la disperazione dei senzatetto durante la realizzazione del suo film “Time out of mind” (Gli Invisibili), ha voluto incontrare i 300 homeless di tutta la Sicilia, ospiti del Taormina, ai quali ha presentato il suo film.

All’attore americano è andato il “Taormina Humanitarian Award”, premio istituito per sottolineare l’importanza delle attività nel sociale promosse da persone famose.

Susan-Sarandon-Dan-Dean-Caten

Nella seconda giornata del 62° Taormina Film Festival si è svolta la TaoClass di Susan Sarandon, che ha presentato il film “The Meddler” di Lorene Scarafia la sera al Teatro Antico. Anche a lei è andato il “Taormina Humanitarian Award”, per l’impegno a favore della popolazione di Haiti.

Il Maestro ha inoltre voluto rendere omaggio alla raffinata bellezza di Susan Sarandon e al fascino glamour di Alejandra Silva, fidanzata di Richard Gere, con alcune delle sue ultime creazioni legate al Mito Greco, come la collana rigida della linea di gioielli Mitologia, e alla Sicilia Antica di cui si fa testimone la collana in argento e smalti della linea di gioielli Caltagirone.

È stata proprio Susan Sarandon a consegnare poi il “Taormina Fashion Award” a Dean e Dan Caten, gemelli canadesi fondatori, stilisti e proprietari del marchio DSQUARED2. A Violante Placido è stato consegnato il “Premio Città di Taormina”, mentre Sabrina Impacciatore, Stefania Rocca, Alessandro Borghi e Marco Bellocchio hanno ricevuto il “Premio Cariddi”. Attesi nelle prossime giornate Oliver Stone e Harvey Keitel e, tra gli ospiti italiani, Marco Bellocchio, Claudio Santamaria, Miguel Bosè e Salvatore Esposito, il “Genny” Savastano della serie Gomorra.

Previsto, mercoledì 15 giugno alle ore 17:30 presso Casa Tao – Palazzo Congressi, la Presentazione del libro di Gerardo Sacco “Sono Nessuno! Il mio lungo viaggio tra arte e vita” alla quale prenderà parte l’amica e testimonial di sempre Maria Grazia Cucinotta, più volte presente nei racconti del libro intervista scritto con il giornalista Francesco Kostner. L’attrice e produttrice siciliana è presente al Taormina Film Fest con il suo film “C’è sempre un perché” per la regia di Dario Baldi.

Alessandro Borghi

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI