Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 04 Agosto 2020

La giornata mondiale del judo celebrata anche dalla Basaki

Anche la scuola Basaki di Ragusa ha partecipato, per il terzo anno consecutivo, alla giornata mondiale del judo promossa dall’Ijf (International Judo Federation). Un appuntamento che mira a promuovere i valori di uno sport dalle grandi caratteristiche. “Il judo, infatti – spiega il maestro Salvo Baglieri – è una disciplina educativa che basa la sua tradizione su un codice morale che non è presente solo a livello concettuale ma viene costantemente messo in pratica. Questo codice morale rappresenta la forza dell’attività di tutti coloro che praticano judo”. Per la giornata mondiale, ogni anno viene affrontato un tema differente che rappresenta uno dei valori del judo: la nozione di “rispetto” è stato il tema della prima edizione nel 2011; nel 2012 lo slogan scelto è stato “judo per tutti”; nel 2013 l'Ijf ha puntato sulla “perseveranza”. Ed è proprio questo valore ad unire in tutto il mondo, sullo stesso tatami e allo stesso momento, bambini e bambine, fanciulli, ragazzi e ragazze, senza distinzione di cintura o categoria di peso. Tutti uniti nella condivisione del valore della “perseveranza". Il World judo day si festeggia in tutto il mondo il 28 ottobre, giorno della nascita di J. Kano, il fondatore della disciplina sportiva. In primo piano la consapevolezza che si acquisisce sul judo e sui suoi valori. A livello regionale si è deciso di posticipare questa giornata e di celebrarla domenica 10 novembre, cioè domenica scorsa, al Palacannizzaro di Catania. Per la Scuola Basaki erano presenti 9 piccoli atleti: Federico Licitra, Luca Licitra, Carla Iacono, Sara Canzonieri, Vincenzo Roccasalvo, Giorgio e Alberto Causapruno, Vincenzo Sarto, Dario Annino. “Tutti – continua il maestro Baglieri – hanno avuto modo di divertirsi e hanno ricevuto una medaglietta a ricordo della manifestazione, oltre a portare a casa un’esperienza molto importante per ciascuno di loro. Non si è trattato di gare bensì di piccole esibizioni unite a giochi con piccoli combattimenti in palestra guidati dai maestri presenti alla manifestazione. Il modo migliore per iniziare la nostra stagione. Come dire che guardiamo al presente avendo bene in mente quale sarà il futuro rappresentato proprio da questi piccoli atleti”. Per ulteriori informazioni www.basaki.it

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI