Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 30 Giugno 2022

Caltagirone - Inaugurata stamani, nel bosco di Santo Pietro, un'area forestale attrezzata

Stamani l'Azienda forestale provinciale di Catania ha inaugurato l'area attrezzata realizzata dai lavoratori addetti alla manutenzioni in località Molara – Terrana, all'interno del bosco di Santo Pietro. All'area, che pertanto è stata ufficialmente aperta alla fruizione pubblica, si accede dalla strada Caltagirone – Mare, a circa 4 chilometri dal bivio.

Sono intervenuti i “vertici” provinciali dell'Azienda, con il direttore Ettore Foti e il direttore dei lavori Giuseppe Garigali, dell'Amministrazione comunale - il sindaco Nicola Bonanno e il vicesindaco Salvatore Piazza -, la segretaria della Fai – Cisl Angela Tasca e il presidente dell'associazione “Il Ramarro” Renato Carella, oltre agli operai forestali che hanno realizzato l'opera.

“E' un'area di facile accesso e fruizione, con punti acqua e fuoco e tavoli – ha detto l'ing. Garigali -, che a breve sarà ampliata e migliorata con tavoli per ulteriori 80 posti, altri punti fuoco, giochi per i bambini e la possibilità di effettuare un percorso – natura di circa 4 chilometri”.

“Grazie al perito forestale Renato Piccoli e agli operai – ha sottolineato il dott. Foti – abbiamo realizzato un utile intervento, che si inserisce nel quadro delle iniziative di valorizzazione dei diversi siti da noi portate avanti nel territorio provinciale”.

“Un'area di sicura attrattività – ha affermato il sindaco Bonanno – che consente una più piena fruizione del bosco e, in particolare, della zona sottostante la nota Fontana del cacciatore. Siamo sicuri che dalla collaborazione con l'Azienda forestale potranno scaturire altri, importanti risultati”. A questo proposito il direttore Foti, raccogliendo una sollecitazione del vicesindaco Salvatore Piazza (che ha auspicato “interventi della Forestale anche in altri siti del territorio comunale, nel segno di sempre più forti sinergie”) e dello stesso sindaco, si è detto disponibile a valutare la possibilità di lavori manutentivi nell'area verde di Villa Patti.

“Una bella giornata – ha detto la sindacalista Tasca -, che costituisce la testimonianza dell'utilità di lavoratori che sono a volte ingiustamente accompagnati da facili luoghi comuni e che, anche in questa circostanza, hanno invece dimostrato impegno e capacità”.

Un plauso pure dall'ambientalista Carella, che ha però chiesto “maggiore attenzione alle condizioni dell'ecosistema, in particolare alla cosiddetta area delle grandi querce”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI