Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 03 Luglio 2022

Conto alla rovescia per Girolio 2013

bimboil

 

E’ iniziato il conto alla rovescia per la prima tappa della manifestazione nazionale “GirOlio 2013” in programma nel centro storico di Ragusa (e con l’appendice domenicale a Chiaramonte Gulfi) dal 20 al 22 settembre prossimi. Definito il programma e la folta presenza di importanti ospiti, l’evento organizzato dall’Associazione Città dell’Olio in collaborazione con la Camera di Commercio di Ragusa guarderà quest’anno al tema della dieta mediterranea. Si inizia venerdì 20 settembre alle 9,30 con la cerimonia di apertura e con l’alzabandiera in piazza Libertà a Ragusa. Testimonial saranno il nutrizionista Giorgio Calabrese e il giornalista enogastronomico Carlo Cambi. Alle 10, presso la Camera di Commercio, l’avvio della prima sessione del convegno sul valore antropologico della dieta mediterranea, dall’ulivo simbolo all’olio alimento. Nel pomeriggio si svolgerà la seconda sessione con altri ospiti. Sabato mattina, 21 settembre, c’è attesa per la riunione della Giunta nazionale dell’Associazione Città dell’Olio e del coordinamento regionale dello stesso organismo. Nel pomeriggio del sabato “GirOlio” abbraccia il centro storico di Ragusa con una serie di iniziative, alcune delle quali dedicate ai bambini. Tra le presenze più importanti c’è sicuramente quella dell’assessore regionale ai Beni Culturali e Identità Siciliana, Mariarita Sgarlata che prenderà parte alla presentazione del progetto Bimboil che ha come obiettivo la diffusione della cultura dell'olio attraverso l’educazione dei più piccoli. I bambini saranno i veri protagonisti di un viaggio alla scoperta dell’olio extravergine, della sua storia e delle sue proprietà benefiche. Un viaggio che culminerà con un minicorso per bambini sulla conoscenza dell’olio Evo con la premiazione del miglior piccolo assaggiatore e con la presentazione di un frantoio in miniatura che sarà utilizzato dai più piccoli sotto il coordinamento del funzionario regionale Giuseppe Cicero. In via Roma, cuore commerciale della città, vetrine allestite e happy hours mentre in piazza San Giovanni un nuovo momento di confronto aperto alla cittadinanza durante il quale saranno illustrate, alla presenza di Antonio Salina, direttore dell’Istituto Zooprofilattico Regionale, le ricerche scientifiche destinate alla qualità delle produzioni agroalimentari e a difesa dell’identità del territorio. Giornata conclusiva della tappa iblea di “GirOlio” sarà quella di domenica 22 settembre quando ci si sposterà a Chiaramonte Gulfi con l’ultimo segmento scientifico dedicato alle opportunità dei programmi nazionali e comunitari nel settore dell’olivicoltura e in generale dell’agricoltura. “C’è da rilevare il grande coinvolgimento del mondo della scuola e dunque dei giovani, grazie alla sensibilità del provveditore agli studi Emilio Grasso e del suo vicario Annunziata Comitini – spiega l’on. Sebastiano Gurrieri, commissario straordinario della Camera di Commercio di Ragusa – In particolare nella tre giorni di GirOlio abbiamo avuto la disponibilità anche dell’istituto alberghiero Principe Grimaldi di Modica che sarà presente con la sua delegazione di Chiaramonte Gulfi grazie al dirigente Bartolomeo Saitta e al suo vice Orazio Licitra. Come già detto in passato GirOlio punterà non solo sull’olio ma approfitteremo di questa occasione per promuovere più in generale tutte le eccellenze enogastronomiche del territorio ibleo, dal vino Cerasuolo di Vittoria Docg al cioccolato di Modica, al formaggio Ragusano Dop. E proprio su quest’ultimo prodotto va segnalato l’incontro che siamo riusciti ad organizzare a margine del convegno di venerdì pomeriggio, offrendo la possibilità di un confronto tra l’assessore regionale alle Politiche Agricole, Dario Cartabellotta e i rappresentanti delle associazioni di categoria dei produttori in modo da guardare con maggiore interesse agli aspetti futuri dell’importante settore caseario”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI