Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 15 Ottobre 2021

Il Comune Palermo costituito in Giudizio al TAR contro decreto taglia precari

Il Comune di Palermo, come già altre importanti Amministrazioni, fra cui la Provincia di Roma e i Comuni di Napoli, Fiesole e  Imola, si è costituito in giudizio ad adiuvandum presso il TAR del Lazio a sostegno del "Coordinamento nazionale per la scuola della Costituzione”, e di un gruppo di cittadini,  docenti e di associazioni che hanno promosso un ricorso contro la circolare Gelmini del 14 marzo 2011 e il conseguente decreto interministeriale che ha tagliato indiscriminatamente gli organici della scuola pubblica lasciando per strada circa 150.000 precari tra docenti, bidelli e personale A.T.A.

“Quella dolorosa operazione – ha detto l’Assessore alla Scuola Barbara Evola - che ha penalizzato fortemente il sistema scolastico delle regioni del sud e della Sicilia in particolare, è stata fatta dall’ex ministra senza richiedere il parere obbligatorio della Conferenza Unificata Stato-Città-Regioni e cioè della rappresentanza degli Enti Locali.
Il ricorso, dunque, fa leva sull'illegittimità di un provvedimento che, nell’ottica miope di un risparmio per lo Stato, ha inferto un duro colpo ad un settore centrale e da troppo tempo maltratto in Italia come quello dell’Istruzione. Oggi con la Costituzione in Giudizio l’Amministrazione Comunale di Palermo ha voluto dare un segnale politico chiaro, cui speriamo si unisca anche la Regione Siciliana ed in particolare l'Assessore Scilabra.
La costituzione in Giudizio del Governo regionale, in rappresentanza della Regione maggiormente penalizzata da quel provvedimento, sarebbe
un grande segnale di unità fra le Istituzioni chiamate a difendere gli interessi della scuola pubblica, dei suoi lavoratori e degli studenti."

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI