Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 26 Settembre 2020

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:547 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1269 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2004 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1535 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1514 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1482 Crotone

Cerrelli: Crotone campo p…

Lug 07, 2020 Hits:1758 Crotone

Ten Little Niggers non supera la prova del politicamente corretto

Sarà per deformazione professionale, ma ho una certa predilezione per il bianco o per lo meno per le tonalità chiare. Da un po’ di tempo viene da riflettere prima di dire: “Signora, se vuole possiamo sbiancare i suoi denti”, mamma mia! White is better? Il bianco, o, almeno, il più bianco, sembra essere migliore dello scuro. “Dottore, mi raccomando, voglio i denti più bianchi”. Sentiremo ancora queste frasi? Scompariranno i dentifrici sbiancanti e anche “Omino bianco” diventerà introvabile negli scaffali dei negozi? Cresciuti alla scuola di Chesterton non ci meravigliamo di nulla, ma certo che il movimento in atto che mette in discussione tutto ciò che non è politicamente corretto ora, in questo momento storico, è veramente allarmante e, forse, comincia a scadere nel ridicolo. Ci sarebbe da ridere se non facesse piangere una notizia che è sulla stessa linea: la collana francese La Masque, specializzata in polizieschi, ha deciso di cambiare il titolo di uno dei più famosi gialli di Agatha Christie che, in francese, era “Dix petite negre”. Si, “Dieci piccoli negri” come il titolo originale voluto dall’autrice nel1938: “Ten Little Niggers”. La Francia era l’unico paese ad aver mantenuto il titolo originale perché tutti conoscono questo giallo col titolo “Dieci piccoli indiani” anche se, da decenni, nel mondo anglosassone lo si conosce con l’ancora più “corretto” “Ne resterà uno solo”, sottotitolo presente in alcune edizioni italiane con filastrocca senza negretti. Il titolo originale è legato a Nigger Island, un’isoletta dove la Christie ambienta la sua storia e a una filastrocca che ha come protagonisti dieci negretti che sono rappresentati in piccole statuette sul centrotavola della sala da pranzo. La storia è avvincente: la filastrocca descrive la progressiva scomparsa dei negretti che, con la scomparsa dei protagonisti, scompaiono anche dal centro tavola. Il pronipote della Christie, James Prichard, ci assicura che scomparirà la parola “negro” (presente 74 volte) e che l’isola verrà ribattezzata col nome di “L’ile du soldat”. Ovviamente nella filastrocca ci saranno dieci piccoli… soldati. Ora l’isola che aveva la forma della testa di un negro, che forma avrà? Che risate si farebbe Chesterton!

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI