Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 01 Febbraio 2023

Al Nautico laboratori con…

Gen 26, 2023 Hits:231 Crotone

Parte il progetto "M…

Gen 21, 2023 Hits:343 Crotone

Virtuosità tecnica, liris…

Gen 21, 2023 Hits:338 Crotone

La pizza Crotonese a Sanr…

Gen 07, 2023 Hits:670 Crotone

Maria Taglioni: è' tornat…

Gen 07, 2023 Hits:657 Crotone

Per gli "Amici del t…

Gen 07, 2023 Hits:673 Crotone

PMI DAY 2022: Studenti in…

Gen 07, 2023 Hits:628 Crotone

I Filarmonici di Busseto:…

Dic 10, 2022 Hits:1478 Crotone

AssoTutela contraria a taglio di 11mila insegnanti di sostegno

“Appare inconcepibile che il ministro dell’Istruzione, università e ricerca (Miur), Maria Chiara Carrozza, sia pronta a tagliare 11 mila posti di insegnanti di sostegno al solo scopo di ridurre le spese scolastiche del prossimo anno. Tagliare questa categoria di docenti significa incidere sulla spesa sociale non solo di ragazzi con disabilità ma anche su un intero settore, con un provvedimento che di conseguenza si andrebbe a ripercuotere sulla spesa di intere famiglie”.
Lo dichiara Michel Emi Maritato presidente di AssoTutela.
“Se davvero il Miur attuerà questa riduzione di diverse migliaia di cattedre di sostegno per gli studenti più fragili allora – precisa Maritato – la nostra associazione sarà costretta a intraprendere delle azioni di contrasto legale al provvedimento. Primo fra tutti l’impegno per un ricorso al Tribunale amministrativo sul fatto che i docenti curricolari sono deputati ad affrontare esclusivamente i bisogni educativi speciali che non sono stati certificati dalle autorità sanitarie. Vogliamo ricordare al ministro inoltre che i docenti specializzati non devono seguire solo i casi gravi, ma – conclude Maritato - prendere in consegna tutti gli alunni certificati dalle autorità sanitarie. Diversamente si arriverebbe a depredare uno studente con disabilità non grave e quindi lieve la possibilità di essere aiutato nel proprio corso di studi”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI