Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 20 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:710 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1432 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:957 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1660 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2410 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1925 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1914 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1866 Crotone

Militari Gdf aggrediti: Bianco, “Tenere la linea della tolleranza zero”

Il sindaco di Catania Enzo Bianco, commentando l’aggressione di militari della Guardia di finanza da parte di immigrati avvenuta ieri sera in corso Sicilia durante un’operazione antiabusivismo, ha detto che “su certe questioni occorre tenere la linea della tolleranza zero”.

“È chiaro – ha detto Bianco – che a Catania si sta giocando una battaglia importantissima non soltanto per la città ma per l’intero Paese. La Catania illegale, che è comunque largamente minoritaria, si ribella alla quella dei cittadini onesti, alla città dell’ordine, della giustizia e della convivenza civile. E le istituzioni, che vogliono far rispettare le regole dello Stato, vengono attaccate”.

“Esprimo dunque – ha concluso Bianco – tutta la mia solidarietà ai militari aggrediti e, con il vicesindaco Marco Consoli, metteremo a disposizione delle altre forze dell’Ordine la Polizia Municipale in modo da creare pattuglie miste, già sperimentate con successo, che possano debellare finalmente questi fenomeni che vanno a tutto danno dei cittadini e dei commercianti onesti che pagano le tasse alla comunità”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI