Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 25 Novembre 2020

Caltagirone - Quattro milioni di euro per l'area artigianale

Sbloccati i lavori per la realizzazione dell'area artigianale in via Rosario Pitrelli, una delle otto aree artigianali attrezzate finanziate nel 2010 - in altrettanti comuni siciliani – dalla Regione siciliana, per la quale l’assessorato regionale alle Attività produttive eroga 3 milioni 800 mila euro, ai quali si aggiungono 230 mila euro di cofinanziamento del Comune, che portano così l’importo complessivo delle risorse impiegate a poco più di 4 milioni di euro. Una somma cospicua, finalizzata allo sviluppo di un settore significativo per l’economia locale. Queste somme sono destinate all’acquisto delle aree e alle infrastrutture. Ultimate alcune procedure espropriative, è adesso avvenuta, da parte del Comune di Caltagirone, la consegna definitiva al raggruppamento d'imprese aggiudicatario dei lavori, che dureranno due anni.

L’area si trova in località Semini – Mazzone (via Rosario Pitrelli), e si estende su una superficie di 46 mila metri quadrati. Alla gara d'appalto avevano partecipato ben 273 imprese.

Il Comune di Caltagirone può contare sul Piano particolareggiato per insediamenti produttivi. Esso prevede, nell’area in questione, 33 lotti di dimensioni diverse per insediamenti artigianali, l'allargamento della via Pitrelli, la realizzazione di parcheggi, spazi verdi e un centro per servizi comuni.

“Ci adopereremo – afferma il sindaco Nicola Bonanno – affinché quest’area attrezzata, assai attesa, contribuisca, ci auguriamo nel migliore dei modi, allo sviluppo di un comparto strategico, offrendo così concrete opportunità alle categorie produttive della nostra città”.

“Si tratta – sottolinea l'assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Marranzano – di interventi significativi, che potranno consentire di colmare l'esigenza, assai avvertita, di spazi destinati agli operatori di importati comparti”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI