Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 24 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:890 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1497 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1019 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1718 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2477 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:1985 Crotone

Nuovo look per Isola Capo…

Lug 21, 2020 Hits:1976 Crotone

Michele Affidato firma i …

Lug 16, 2020 Hits:1926 Crotone

Castellammare del Golfo - Tonnara di Scopello: l’amministrazione incarica un legale per la verifica del libero accesso al mare

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Nicolò Coppola ha dato incarico all’avvocato Claudio Calafiore per la redazione di un parere legale e l'assistenza amministrativa riguardo alla vicenda legata all’accesso alla Tonnara di Scopello.  “L’ingresso alla tonnara di Scopello, di proprietà privata, è da tempo motivo di discussione poiché i cittadini lamentano l’impossibilità di raggiungere lo splendido tratto di mare antistante i faraglioni, a cui si accede proprio dalla tonnara-afferma il sindaco Nicolò Coppola-. Il libero accesso al mare va tutelato. La tonnara è ben tenuta ma a nostro parere occorre anche un accesso alternativo. Mi spiego meglio: se i proprietari, un giorno, decidessero di non far più entrare dalla tonnara, l’accesso ai faraglioni non sarebbe più possibile. E’ un problema della collettività, del Comune, non dei proprietari che hanno certamente dei diritto. L’incarico ad un legale esperto della questione, nasce proprio dalla volontà di questa amministrazione di valutare le azioni da portare avanti. Già da tempo –conclude il sindaco Coppola- l’ufficio tecnico ha censito tutti gli accessi al mare non fruibili, che sono circa trenta. In molti casi abbiamo già ripristinato il libero accesso e proseguiremo in questa direzione. La nostra Scopello è un’area di rara bellezza e, conformemente a leggi e diritti, devono usufruirne tutti”. Di recente un’ordinanza del sindaco Nicolò Coppola, ha ordinato in zona “Baia luce”, villaggio nei pressi di Scopello, la rimozione di due cancelli che impedivano il libero accesso al mare dalla strada di proprietà comunale. Inoltre l’estate scorsa è stato riaperto l’accesso al mare a fianco del villaggio “Materano”, che conduce all’interno della riserva dello Zingaro. Ad ottobre il sindaco Nicolò Coppola ha predisposto la rimozione di due barre mobili collocate  in una strada poco prima di arrivare al borgo di Scopello, che collega la provinciale  San Vito Lo Capo – Scopello “con le sorgenti idriche che alimentano il Borgo”. L’incarico al legale deriva dal fatto che “questa amministrazione è incorsa relativamente alla vicenda Tonnara di Scopello –si legge nella delibera di giunta- in un contenzioso per il quale vi sono stati due gradi di giudizio innanzi al Giudice Amministrativo; giudizi che sono stati definiti con una sentenza del C.G.A. della Regione Sicilia. Tenuto conto che le pronunzie, in virtù del loro contenuto motivazionale, non hanno ancora risolto la problematica e considerata l’estrema complessità della vicenda ed i molteplici aspetti giuridici ed interessi pubblici di grande rilevanza”, è stato dato incarico all’avvocato Claudio Calafiore “affinché possa redigere un approfondito ed articolato parere, avente un livello operativo procedimentale, tale da fornire ogni supporto necessario agli uffici, per la redazione di ogni provvedimento conseguente…”

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI