Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 15 Luglio 2020

Sindaco Pogliese riceve regista Rosario Scandura premiato al Festival di Roma

Il sindaco Salvo Pogliese ha ricevuto nel Palazzo degli Elefanti il regista Rosario Scandura. Il giovane cineasta acese ha scritto e diretto il film “Lo scoglio del leone” girato nel catanese e premiato nell'ultima edizione della Festa del Cinema di Roma, nell'ambito del panel Hot Corn Green, per “l'alto contenuto morale trasmesso”.
L'opera è un film-denuncia sulla pesca clandestina nel mare di Sicilia e sostiene con forza la battaglia per la tutela dell'ambiente. Il racconto cinematografico, ambientato negli anni Novanta, si sviluppa tra Catania e Acireale, con gran parte delle riprese nel borgo di Santa Maria La Scala, e gira attorno alle figure del piccolo Saro (interpretato da Federico Guglielmino) e il nonno (Pier Giuseppe Giuffrida). Nel cast del lungometraggio, produzione Scandura Production, anche Marco Iermanò (Saro ventenne), Rosanna Sapia, Laura Gigante, Gino Astorina, Alfio Sorbello. Per la visita in municipio Scandura era accompagnato da Alessandro Marinaro e Diego Castrogiovanni.
“Una splendida iniziativa – ha detto il sindaco Pogliese - che permette di valorizzare i nostri talenti, alcuni dei quali ho avuto modo di conoscere e apprezzare durante il loro percorso professionale. Sono sicuro della ottima qualità del progetto, un lavoro coraggioso e di denuncia che tratta tematiche ambientali importanti. Rivolgo un sincero e affettuoso in bocca al lupo a Rosario Scandura e a tutto il cast nella consapevolezza che il talento siciliano, e lo dico da siciliano orgoglioso di esserlo, se accompagnato da tenacia e caparbietà alla fine emerge in tutti i settori”.
“Ringrazio il sindaco Pogliese- ha sottolineato il regista Scandura - per l'attenzione che dedica alle iniziative che riguardano il nostro territorio. Con il film vorrei far passare anche un messaggio al quale tengo molto: il legame con la propria terra di origine non si deve mai abbandonare e quando questa è in pericolo, difenderla diventa un obbligo morale”.
Il film sarà proiettato a Catania il 18, 19 e 20 febbraio (cinema Alfieri) e il 24 febbraio (King), quindi il 10 marzo a Fiumefreddo (multisala Macherione) e il 19 e 20 marzo ad Acireale (Margherita multisala).

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI