Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Dicembre 2021

Elezioni in Grecia, Siriza in vantaggio

A pochi giorni dalla elezioni in Grecia, il partito di sinistra Syriza è in vantaggio sul maggiore partito di opposizione, secondo l'ultimo sondaggio pubblicato oggi. Gli ultimi dati danno il partito dell'ex premier greco, Alexis Tsipras, al 28,5% mentre Nea Dimookratia (conservatore) è al 23.5%. Terzo, il partito filo-nazista Alba dorata al 6,5% mentre il 17,5 per cento degli intervistati è ancora indeciso.
I leader di Syriza, Alexis Tsipras, e del partito conservatore Nea Dimokratia (Nd), Vangelis Meimarakis, si sono sfidati nel secondo dibattito tv per cercare di sedurre quella vasta fascia di elettorato indeciso che farà la differenza nelle elezioni del 20 settembre. Un dibattito dai toni morbidi, senza grandi sorprese e neanche particolari scintille, in cui Tsipras ha ostentato sicurezza.
Come e noto un mese fa In un discorso alla nazione, il premier greco aveva annunciato le sue dimissioni. "Andrò dal presidente della Repubblica per presentare le
dimissioni del mio governo", aveva affermato il premier in un messaggio ai greci in tv. "L’accordo sottoscritto dal governo greco e dai creditori sul nuovo piano di aiuti non è quello che volevamo ma era il migliore che potessimo ottenere date le circostanze". "Oggi questa difficile fase di negoziati è finalmente finita", aveva aggiunto Tsipras, "siamo obbligati a rispettare l’accordo ma combatteremo per mitigarne le conseguenze avverse". "Il popolo deve prendere il potere nelle sue mani, voi dovete decidere se siamo riusciti a portare il paese su una strada positiva, voi dovete decidere se siamo in grado di portare il paese all’uscita dal memorandum". E ancora: "Ho la coscienza a posto, in questi mesi ho combattuto per il mio popolo": lo aveva detto il premier Alexis Tsipras, rivendicando diversi successi nonostante le difficoltà di questi mesi". "Ieri con una lettera inviata al presidente del Parlamento europeo - aveva concluso Tsipras - ho chiesto la sua partecipazione nel programma greco per affrontare in modo più democratico le nuove misure di austerità".

Il premier chiede ai greci di giudicare il suo governo e di indicare la loro posizione sull'ok al piano di salvataggio concordato con l'Ue per Atene. La prassi prevede che il capo dello Stato affidi brevi mandati esplorativi per vedere se è possibile formare un altro governo. La guida ad interim dell’esecutivo che ha portato il Paese al voto e stata assunta dal presidente della Corte suprema, signora Vassiliki Thanou.
Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI