Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 29 Novembre 2020

Cefalù - Zannella Basket in scioltezza sull'Agatirno Capo d'Orlando

E' stata una partita giocata molto sotto tono dagli uomini di Fiasconaro che escono vincenti, con il minimo sforzo, contro una squadra molto giovane, come quella del Capo d'Orlando. Caddell, in grande giornata come sottolineano i 28 punti a referto, porta la Zannella Basket a raggiungere in classifica il Licata, fermato in casa dalla corazzata Milazzo. Come da copione purtroppo, il Cefalù parte sempre con il piede sbagliato, e nonostante si trovi sopra sia alla fine del primo quarto che all'intervallo lungo, non riesce a prevalere sugli avversari, mostrando spesso molte difficoltà. L'esordio, per la squadra di coach Fiasconaro, davanti al proprio pubblico, di Giulio Raselli, non può che far bene alla Zannella Basket che adesso può vantare di una panchina più lunga e di un uomo più esperto. Con il nuovo arrivato il Cefalù gioca molto più sui contropiedi improvvisi dettati dai lanci lunghi del play maker piemontese, ed anche dalle solite, ma pur sempre buone,  "sgaloppate" di Sidoti, al quale manca ancora la lucidità sotto canestro. Proprio l'entrata in campo del giovane Sidoti, aiutato da Pirrone, ha dato alla Zannella una forte spinta, sul finire del primo quarto, terminato 17-15. La seconda frazione di gara vede scendere sul parquet una Zannella diversa, incoraggiata anche dal proprio capitano Carmelo Monaco. Straordinarie, durante questo quarto, le tre triple consecutive messe a segno, che hanno fatto esplodere il PalaIgnazioCefalù, come sempre gremito di persone che incitano a gran voce la squadra cefaludese. La Zannella all'intervallo lungo si trova avanti, 38-35. Il terzo ed il quarto periodo vedono salire ancora una volta in cattedra i cefaludesi che portano la propria squadra, grazie anche alle solite triple di Pirrone e Marsala. I due, nonostante i tanti errori dalla linea da tre, riescono comunque a mettere dentro punti importanti, 8 quelli di Marsala, 15 per Pirrone. Sono punti importanti, i loro come quelli di tutti gli altri, che riescono a controbattere le giocate dei giovani giocatori del Capo d'Orlando. Non si può infatti non sottolineare l'immensa prova di Strati, giovane molto talentuoso, che da solo riusciva a superare la difesa del Cefalù. Proprio della fase difensiva ha voluto parlare Fiasconaro al termine del match, sottolineando che c'è ancora molto da lavorare e che le partite da ora in poi saranno tutti dei "test" per provare schemi e tattiche in vista dei play off. La Zannella Basket Cefalù giocherà Domenica prossima, 2 Febbraio, contro la Virtus Trapani, al PalaIgnazioCefalù.
Luca Macaluso
Zannella Basket Cefalù: Sidoti 1, Gonzalez 4, Caddell 28, Ettaro 7, Marsala 8, Pirrone 15, Monaco 9, Raselli 12, Rosponi, All. Fiasconaro
Nuova Agatirno Capo d'Orlando: Cordici 5, Strati 26, Busco 20, Ettaro 2, Randazzo 13, Giuliano 5, Spampinato 4, All. Franza
Parziali (17/15, 38/35, 64/55, 84/75)
Arbitri: Russo e Barbera di Trapani
Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI