Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 05 Agosto 2020

Dal coronavirus un nuovo rapporto Stato-Regioni

A nostro modesto avviso, a seguito dell'epidemia del "corona virus", è necessario un  nuovo rapporto tra Stato-Regioni. Vediamo, perchè. C'è l'annosa questione dell'organizzazione territoriale del nostro Paese, ovvero, non possiamo continuare a permetterci, un regionalismo, così, confuso e litigioso. A questo punto, diciamo che, dal punto di vista legislativo, bisogna permettere che lo Stato possa adottare norme generali, immediatamente, applicabili, anche, attraverso l'introduzione di un'accordo, di supremazia del diritto  statale. Purtroppo, nel contesto attuale, un ampio regionalismo ha bisogno di un centro forte e intelligente; pertanto, se questo manca, diviene frammentazione e confusione sociale. Ancora, è' necessario, un nuovo  regionalismo che superi la grettezza schematica della contrapposizione tra "centralismo" e "territorio". In conclusione, noi diciamo che, in  determinate circostanze, il ruolo dello Stato è fondamentale e insostituibile, per garantire i cittadini da rischi gravi e vitali, come l'epidemia, in corso, del "corona virus".

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI