Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 01 Dicembre 2020

All'Orto Botanico, "Scrigno Tempio di memoria"

consegna omaggio calendario dell'Orto Botanico  ai relatori ed artisti - rid

 

Il 27 gennaio è un giorno che riecheggia “Memoria”, memoria da proteggere per presentarla alle generazioni future. “Scrigno Tempio di Memoria” a cura dell’Associazione “Polena” si è prefisso questo obiettivo. L’evento, realizzato con pregevoli collaborazioni: Orto Botanico di Catania, Lions Club Catania Host e Catania Nord e Associazione Culturale “Salvatore Incorpora”, ha testimoniato la volontà di esserCi, per dimostrare quell’agile sensibilità rivolta alla storia di tutti tempi, alla storia della shoah e a quella dei martiri. L’incontro è uno degli eventi del contenitore scrigno di “Tesori e Patrimoni”, seguendo il percorso commemorativo – culturale della sezione II “Patrimoni della Scienza e dell’Umanità”. “Scrigno Tempio di Memoria” si è svolto a Catania, sotto l’egida dell’Arcidiocesi di Catania nella Chiesa Badia di Sant’Agata ed ha avuto tre diverse sezioni: l’Annullo filatelico dedicato al “Giorno della Memoria”, un convegno, l’inaugurazione di un vernissage intitolato “Incorpora e dintorni” di Salvatore Incorpora e “I colori del Sacro” dedicato a maestri ed artisti del territorio siciliano. La Chiesa è divenuto luogo sacro ove aprire lo scrigno delle memorie che generano ricordo di testimonianze di vita. “Vita, in difesa della vita e del coraggio di sopravvivere, per poter raccontare il crocevia di pensieri e di storie provenienti da Oriente ed Occidente, per trasmettere il messaggio universale della speranza verso i popoli, per dare sollievo alle sofferenze che soffocano i figli della Terra, uomini di un Dio minore, gli ultimi di una fila interminabile, che non hanno voce, afoni nel proferir parola. Il martirio è stato ricordato, sotto la forma dell’esecuzione di una sentenza annunciata, dove la morte è il richiamo della fine della sofferenza patita. La costellazione terrena è costituita di dolore e di azioni criminali, e la finalità sempre uguale ripete le sete del possesso delle cose e delle persone”. Hanno presenziato all’evento e sono intervenuti con le loro giuste e vereconde parole Luisa Trovato presidente Ass.ne Polena, Padre Massimiliano Parisi, rettore della Chiesa Badia di Sant’Agata, Annamaria Polimeni viceprefetto vicario della Prefettura di Catania, prof. Vincenzo Piccione del Dipartimento di Scienze Biologiche, Geologiche e Ambientali dell’Università di Catania, Giuseppe Idonea responsabile alle Relazioni Esterne del Comune di Catania, Giusy Liuzzo, presidente dell’Archeoclub Catania, Antonella Mandalà del Lions Catania Host, Carlo Maugeri, I° vicepresidente del Lions Club Catania Nord, Dario Antignano presidente dell’Istituto IMBAR – Istituto Nazionale di Bioarchitettura, ten. col. Paolo Bruno del 41° Stormo Antisom Aeronautica Militare di Sigonella, ten. col. Filippo Scuderi in rappresentanza del col. Leonardo Privitera, comandante del 62° Reggimento Fanteria “Sicilia”, infine Emanuele Blandini, che ha trattato con particolare enfasi i Santi catanesi Agata ed Euplio, con la relazione "Le memorie dei martiri catanesi". La coordinazione del convegno è stata curata da Pino Santangelo, editore e componente della I Commissione Affari Interni del Distretto Multiplo Lions 108 Italy. L’annullo filatelico Scrigno Tempio di Memoriaa cura di Poste Italiane, il primo che si sia mai realizzato in Sicilia e il secondo svoltosi in Italia nell’anno 2014, è ancora disponibile sino al 27 marzo 2014 allo Sportello Filatelico di Via Etnea 215 – Palazzo Poste. Per l’occasione sono state prodotte alcune cartoline. La prima riproduce l’annullo filatelico Scrigno Tempio di Memoria, qui il timbro dell’annullo ritrae l’emblema dello scrigno reliquario di Sant’Agata, ove viene incastonato un libro aperto, sulle cui pagine si legge il simbolo di Alfa e Omega. L’immagine raffigura ancora una candelora, che diviene candelabro ebraico nella sua proiezione finale. Inoltre si rileva in profondità la presenza di un tempio, luogo di martirio e di preghiera. L’altra cartolina ritrae il dipinto di Salvatore Incorpora, 1983 “I sepolti vivi”. Infine l’ultima cartolina è l’immagine che rappresenta la collaborazione all’iniziativa culturale con il 41° Stormo Antisom dell’Aeronautica Militare di Siginella, comandato dal Col. Pil. Vincenzo Sicuso, e ritrae il Velivolo Breguet Br.1150 Atlantic in dotazione al 41° Stormo A/S di Sigonella. La manifestazione è stata impreziosita del vernissage, doppio evento espositivo, dal titolo “Incorpora e dintorni” e “I Colori del Sacro” con l’incipit “L’Arte avvolge l’Uomo come la cera la Sua candela, la fiamma poi sublima i segni e in quello spazio aleggia sui cuori”. L’esposizione artistica consta, per la parte “Incorpora e dintorni”, di una selezione di opere e dipinti del maestro Salvatore Incorpora, artista già oggetto di osservazione e studio da parte del critico d’arte nazionale Vittorio Sgarbi. Presenti alla manifestazione gli eredi Gemma ed Egidio Incorpora. Sono state altresì esposte, per la sezione “I Colori del Sacro”, opere a cura degli artisti Antonella Santonocito, Pina Mazzaglia, Ornella Rapisardi, Agata Campanella, Nancy Trovato, Vincenzo Busà, Giuseppe Corradino, Francesco Fiorista, Giuseppe Guzzone, Nuccio Squillaci. L’esposizione d’arte Incorpora e dintorni” e “I Colori del Sacrosono fruibili fino al 2 febbraio 2014, dalle ore 9.00 alle 12.00 e dalle 17.30 alle 19.30. L’allestimento espositivo è stato realizzato con la collaborazione dell'arch. Andrea Fiorista, vicepresidente dell’Istituto INBAR – Istituto Nazionale di Bioarchitettura, sez. Catania e di Salvatore Mazzaglia della Soprintendenza ai BB.CC.AA. di Catania. L’iniziativa, organizzata dall'Associazione Culturale Polena, ha ricevuto il patrocinio dall’Assessorato ai Beni Culturali e dell’identità della Regione Siciliana, dalla Provincia Regionale di Catania, dal Comune di Catania, dal C.C. Etnapolis, dalla Sicula Trasporti s.r.l. e da pregevoli Associazioni del territorio, agatine e nazionali.

convegno - Scrigno Tempio di Memoria - rid

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI