Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 19 Novembre 2017

Caltagirone - Torna a funzionare la vasca della villa comunale

E' tornata a funzionare la vasca centrale della villa comunale: l'acqua è tornata a zampillare e le cinque papere che erano nella voliera sono state restituite al loro habitat, per la felicità di bambini e non.

La vasca era a secco da tre anni per l'impossibilità, da parte del Comune, di ricorrere all'affidamento dei lavori all'esterno che avrebbe comportato una spesa di circa 5mila euro. I lavori, durati una ventina di giorni, sono stati effettuati in economia attraverso risorse interne, in particolare avvalendosi dell'apporto di tre beneficiari dell'assegno civico (Salvatore Scalogna, Salvatore Montemagno e Roberto Ridolfo) e di un lavoratore di pubblica utilità (Giovanni Tutone), oltre che di un dipendente comunale (Giovanni Pitrelli), che ha messo a frutto le proprie abilità. Gli interventi, coordinati dall'architetto Sergio Gruttadauria, responsabile del Verde pubblico e quindi anche della villa comunale, sono consistiti nella sostituzione di una tubazione che era ostruita dalle radici e nel suo ripristino sia a monte, sia a valle, “ponendo così fine – si è evidenziato dal giardino pubblico - alle abbondanti perdite d'acqua che ne conseguivano”.

“Si tratta – sottolinea il sindaco Nicola Bonanno – di interventi di grande utilità, con i quali abbiamo restituito alla fruizione pubblica, a costo zero per il Comune, un bene a cui i calatini sono affettivamente assai legati e il cui pieno funzionamento accresce l'attrattività della villa comunale. Vanno rilevati, contestualmente, i riflessi sociali dell'iniziativa, che ha registrato il significativo apporto di alcuni dei protagonisti dell'assegno civico”.

“E' un risultato importante – ha detto l'assessore al Verde pubblico e vicesindaco, Salvatore Piazza – per il quale ringrazio tutti coloro che, a vario titolo, vi hanno contribuito. E' un bell'esempio di come, unendo le forze e attingendo alle competenze e alle abilità di ciascuno, si possano centrare obiettivi a prima vista irraggiungibili”.

“Per noi – hanno detto i lavoratori – è una gran bella soddisfazione avere concorso a restituire la libertà alle papere, che sono tornate nella loro amata vasca”.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI