Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Mercoledì, 19 Settembre 2018

Fondazione D'Ettoris: una mostra per sognare

Sabato 26 maggio, alle ore 17.00, nei locali della biblioteca Pier Giorgio Frassati, la Fondazione D’Ettoris ha inaugurato la Mostra di Arte Pittorica e di scritti storico Letterari 2018 delle scuole crotonesi partecipanti alle attività del Bibliocinescuola.

Le scuole che hanno preso parte all’iniziativa sono: l’ I.C. M. G. Cutuli; l’ I.C. Don Milani; l’ I.C. Giovanni XXIII; l’ I.C. Ises; l’I.C. A. Rosmini e il Liceo G.V. Gravina.

Sono state esposte le opere migliori realizzate dagli studenti durante l’anno scolastico 2017-2018, insieme a quelle vincitrici del Premio che verrà conferito ai ragazzi giorno 31 maggio, presso il teatro Apollo.

In totale sono stati premiati 116 lavori, nelle diverse categorie: lettori, artisti e scrittori.

L’esposizione ha riscosso un notevole successo, ha suscitato la curiosità dei tanti genitori e insegnanti, ma anche di molti visitatori esterni.

Tra gli ospiti è stata presente anche la Dirigente dell’I.C. M.G. Cutuli, Anna Maria Maltese, con gli studenti, e le insegnanti della scuola, insieme ai diversi insegnanti e ai ragazzi delle varie scuole.

La serata è stata arricchita dalla partecipazione dell’attore Francesco Pupa, che ha letto alcuni testi scritti dai ragazzi, nella suggestiva atmosfera offerta dal terrazzo della Frassati, e accompagnato dalla musica del chitarrista Cristiano Racco.

Questa mostra che si rinnova ogni anno a partire dal 2007, si presenta come l’esito finale delle iniziative proposte dalla Fondazione D’Ettoris durante l’anno.

Tra le attività del Bibliocinescuola, che ha l’intento di consolidare il legame tra la ricerca storica e i linguaggi artistico-letterari, si distinguono: il Dossier storia, che approfondisce tematiche riguardanti il XX secolo; il Leggifilm; iniziativa rivolta ai ragazzi per approfondire i linguaggi romanzeschi e cinematografici, evidenziandone analogie e differenze; e Le fate e le principesse vanno in biblioteca, che si rivolge ai giovanissimi, per appassionarli sin dall’infanzia alla lettura.

L’obiettivo dell’evento espositivo è proprio quello di porre al centro dell’attenzione i ragazzi, mettendo in rilievo le capacità artistiche e critiche delle nuove generazioni. Talvolta, superficialmente, non si presta la dovuta attenzione al mondo dei più giovani, mentre lo spirito che anima queste occasioni, organizzate dalla biblioteca Frassati, è proprio quello di evidenziare le capacità dei ragazzi; perché è proprio alimentando la loro immaginazione e il loro spirito critico che si formeranno degli adulti consapevoli e responsabili per il domani.

La responsabile della Frassati, la Dott.ssa Maria Grazia D’Ettoris, spiega che il fine principale delle iniziative va al di là del voler abituare i giovani a leggere, perché si vuole soprattutto spingere alla lettura di qualità. I giovani devono comprendere quanto sia importante avere la libertà di fare le scelte giuste, come ci ricorda un assunto di Tolkien. I ragazzi devono divenire lettori della propria vita, e quindi imparare a seguire le proprie aspirazioni e a curare la propria formazione.

Tra le tematiche dell’esposizione, quest’anno, si sono distinte quella della negatività della guerra e delle armi, rispetto all’importanza, invece, della comprensione e del rispetto per l’altro; la bellezza poi della musica e dell’arte, unite ai valori della fede e della speranza; l’importanza della diversità, di fronte a una società che talvolta vorrebbe uniformarci e omologarci.

I ragazzi hanno avuto la possibilità di guardare film, e di leggere libri, da cui hanno tratto spunto per sviluppare le tematiche e realizzare i loro meravigliosi lavori.

Anche la letteratura è stata tra i protagonisti della mostra, con i lavori artistici e letterari su “Jane Eyre” e “Anna Karenina”.

Questa bella esposizione resterà aperta fino a venerdì 1 giugno.

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI