Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 16 Dicembre 2017

Mascalucia sprecone, capolista vincitrice e playoff più lontani

Catania - Nulla da fare per il Mascalucia. Continua il mal di trasferta per gli etnei, che continuano a sciorinare un buon calcio a 5 senza raccoglierne i risultati. 4-1 finale che non premia la prestazione positiva del Mascalucia, adesso a 18 punti dal secondo posto e 4 dal quarto.

Partita pimpante, a causa anche delle ridotte dimensioni del campo di gioco. La Real Parco di Altofonte mostra carattere e pressa dal primo minuto. Le prime azioni da gol sono marcate biancazzurro, ma Buzzanga e Riolo non trovano il gol dopo contropiedi perfetti. I padroni di casa ci credono e spingono, fino a trovare il gol del vantaggio con Palazzotto, che scaraventa alle spalle di Casablanca la palla dell’1-0. La rete casalinga non piega gli ospiti, che però vengono penalizzati da un episodio chiave: Casablanca, spinto da un giocatore avversario, si ritrova la palla in mano fuori dall’area di rigore. Il direttore di gara non guarda alla spinta dell’avversario e tira fuori il rosso diretto per il portiere mascalucese. Con l’uomo in meno, il Mascalucia non subisce gol, complii due ottimi interventi del neo entrato Sciacca. Ed è sul punteggio di 1-0 che termina un primo tempo molto combattuto.

Nella ripresa, il Mascalucia entra con la giusta spinta agonistica e cerca a più riprese il pareggio, ma questo non arriva ed è Gianmario Fuschi per i gialloblu a segnare il 2-0. Gli ospiti non mollano, trovano il gol della speranza con Buzzanga e spingono a più riprese per trovare il pareggio. Tuttavia, in un contropiede fulmineo e tutto di prima intenzione, Fuschi fa 3-1, per poi servire a Prestigiacomo il gol del definitivo 4-1. Il forcing etneo è sterile e il Mascalìucia incontra la sua terza sconfitta di fila. Adesso, la trasferta di Palermo contro il Cus diventa una vera e propria ultima spiaggia.

Real Parco – Mascalucia 4-1

Marcatori: Palazzotto (RP), Fuschi (RP), Buzzanga (M), Fuschi (RP), Prestigiacomo (RP)

Ammoniti: Madonia (RP), Privitera (M), Riolo (M), Buzzanga (M)

Espulsi: Casablanca (M)

 

Real Parco: Mannino, Di Dio, Palazzotto, Prestigiacomo, Fuschi, Madonia, Terrasi, Lo Nigro, Rinicella, Rinicella, Latino, Giannola. All. Mosca

Mascalucia: Privitera, Casablanca, Marchese, Riolo, Tornatore, Finocchiaro, Buzzanga, Sciacca, Amore, Leotta, Gallo, Mauro. All. Bosco

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI