Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 30 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1116 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1593 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1110 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1814 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2574 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2074 Crotone

Dio arriverà all'alba, omaggio ad Alda Merini

Debutta IL 17 OTTOBRE a Roma la III Stagione dello Spettacolo "DIO ARRIVERÀ ALL'ALBA"...L'omaggio ad Alda Merini che ha commosso l'Italia, nonostante le difficoltà sotto gli occhi di tutti, parte in tournée anche quest'anno.

Sono pochissimi gli spettacoli che quest'anno hanno deciso di partire in tournée, pochissimi anche i teatri che hanno deciso di riaprire nonostante i decreti lo permettano.

"Dio arriverà all'alba" lo spettacolo omaggio ad Alda Merini scritto da Antonio Nobili rappresenta un vero e proprio caso: fortemente voluto dal pubblico torna in scena anche nella stagione 2020/2021!

Grazie ad un enorme sforzo della Produzione e un impegno in prima persona del cast artistico torneremo a divertire ed emozionare le platee di tutta Italia.
Meno le date, meno i posti a disposizione, per garantire la massima sicurezza ma, anche quest'anno, chi vorrà emozionarsi e divertirsi attraverso le vicende raccontate sul palco di una delle più grandi poetesse italiane, potrà farlo.

In scena non solo la poesia, ma soprattutto il quotidiano della “poetessa dei Navigli”: la poetessa, la madre, la folle capricciosa truccatissima e ingioiellata frequentatrice del Costanzo Show. Alda Merini non si è lasciata fermare neanche dalla detenzione manicomiale, continuando a scrivere e a vivere e a offrirsi generosa: è l’urgenza di sentirsi nei confronti del mondo come il buio che porta la luce.

Una vita un po’ illuminata dai riflettori, un po’ no. Un'esistenza vissuta tra il tentativo di abbracciare la normalità sottraendosi alla maledizione della poesia, e l’insistere eroico e fragile, con sofferenza e feroce ironia, nel dare alla luce sempre nuove e caparbie produzioni, sempre con le parole in bocca e nelle mani. Sempre pronta a provocare, come a farsi carico di sollevare anime al di là del muro del normale, del socialmente accettabile e conforme alle regole.

La poesia nello Spettacolo “Dio arriverà all’alba” sorge dove non ci si aspetterebbe mai: tra i mozziconi di un posacenere, tra la polvere sui mobili e le cianfrusaglie da rigattiere, sui tasti di un pianoforte di una casa popolare.

L’Alda Merini che Nobili porta sul palcoscenico è capricciosa, tagliente, divertente, prende in giro chi la va a trovare, è piena di vizi, guarda la tv color sul primo, beve solo coca cola e caffè, e fuma 40 sigarette al giorno, come minimo. Ma sa fare poesia. Perché la poesia e la bellezza di dentro possono riflettersi all’esterno, malgrado il vetro sporco dello specchio.

Antonio Nobili ne coglie appieno la natura intima e vera e la restituzione di TeatroSenzaTempo è, a detta della critica, il “perfetto omaggio alla figura immensa di Alda Merini” (Fabrizio Corgnati) perché “chi meglio di un poeta può raccontare una poetessa?” (Flaminio Boni)

“Dio arriverà all’alba è un lavoro delicato, emozionante perché, oltre ad essere un omaggio ad Alda Merini, rivela al pubblico un messaggio profondo, con semplicità e ironia: cogliere la poesia nell’amore quotidiano della vita.” (Daniela Camarda -Teatro.it) Prodotto da Decennale Alda Merini e TeatroSenzaTempo Produzione Spettacoli Teatrali
Il ruolo di Alda Merini è affidato ad Antonella Petrone. Il cast che si alterna sul palco: Valerio Villa (Paolo), Alessio Chiodini (Arnoldo Mondadori), Virginia Menendez (Anna), Alberto Albertino (Dott. Gandini), Sharon Orlandini (la bambina).

Il cast tecnico: Aiuto Regia: Margherita Caravello – Scenografia: Fabio Pesaro - Costumi e Trucco: TsT Produzione Spettacoli Teatrali – Scenografie: Fabio Pesaro per Skenograph Italia - Ufficio Stampa: Mary Ferrara/MFPress.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI