Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 25 Ottobre 2021

La Provincia accoglie i partecipanti al progetto Network Mediterraneo per l’eGovernment

med1

 

Nella giornata di oggi il presidente della Provincia di Crotone Stano Zurlo, e l’assessore all’Innovazione tecnologica Gianluca Bruno, hanno accolto, nella sede istituzionale dell’Ente i diversi rappresentanti dei Paesi che partecipano attivamente al 3° meeting previsto nell’ambito del progetto “MEDeGOV” (Network Mediterraneo per l’eGovernment) di cui l’Ente intermedio è partner. Il progetto intende favorire l’interazione tra cittadini, imprese e istituzioni del bacino del Mediterraneo con le pubbliche amministrazioni. Interazione che, spesso, viene resa difficoltosa dalla distanza e da problemi di accessibilità. Al meeting di Crotone hanno partecipato, tra gli altri, Nikos Margaritis, Thanos Lolis, Maria Sidiropoulou, Dinos Papapolyzos per la Grecia; Suleiman Shaher Sindaco di Salfeet (Palestina); Ioannis Spandos, Nikolaos Xypolias per la Macedonia. L’iniziativa è co-finanziata dal Programma Enpi Cbc Med e dal Fesr (Fondo Europeo di Sviluppo Regionale) all’interno della Priorità 4 -promozione del dialogo culturale e della governance locale – Misura 4.3 (Miglioramento dei processi di governance a livello locale). I destinatari del progetto sono le autorità locali e regionali, i politici locali, regionali e nazionali e gli impiegati del settore pubblico. Beneficiari finali saranno i cittadini, le imprese, le pubbliche amministrazioni. Il progetto, che ha una durata di 30 mesi, è iniziato nel 2012 e si concluderà nel mese di luglio prossimo. “La Provincia di Crotone –dichiara il presidente Zurlo- in tema di eGovernmant intende facilitare e migliorare la vita delle persone e delle imprese che interagiscono con essa, nonché contribuire, attraverso la semplificazione e la trasparenza delle procedure, allo sviluppo sociale ed economico del territorio. Non a caso tra gli obiettivi figurano quelli relativi all’individuazione delle potenzialità delle infrastrutture di eGovernment esistenti all’interno delle pubbliche amministrazioni che partecipano al progetto; la segnalazione di eventuali ostacoli e criticità nell’adozione di sistemi di eGovernment; la realizzazione di una piattaforma pilota di eGovernment”. “Tra gli interventi a livello politico –dichiara l’assessore Gianluca Bruno- vi sono l’interattività dei servizi pubblici, la democrazia elettronica, l’efficienza della pubblica amministrazione, le capacità tecnologiche e la qualificazione delle risorse umane interne alla pubblica amministrazione”. Nel corso dei lavori del meeting crotonese tutti i partner hanno avuto modo di confrontarsi sulle tematiche oggetto del progetto, valutarne lo stato di avanzamento. La giornata di lavoro si è dimostrata, soprattutto, utile e proficua per la condivisione delle diverse strategie operative dell’eGovernment. Tutti i rappresentanti istituzionali dei Paesi partner hanno ringraziato il presidente della Provincia Zurlo per l’ospitalità loro riservata. Ai lavori hanno partecipato i responsabili del progetto dell’Ente nonché gli esperti esterni che collaborano con la Provincia.

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI