Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 30 Ottobre 2020

Hamm e Crotone, un'amiciz…

Ott 07, 2020 Hits:1114 Crotone

Cerrelli: “Vile attacco a…

Set 14, 2020 Hits:1593 Crotone

Grande successo per la mo…

Set 11, 2020 Hits:1110 Crotone

Ad Amadeus il "Premi…

Ago 27, 2020 Hits:1814 Crotone

Le colonne d'oro di Miche…

Ago 04, 2020 Hits:2574 Crotone

Centro storico ripulito d…

Ago 03, 2020 Hits:2074 Crotone

Monterosso Almo - Con Maria Bambina chiuso il ciclo delle feste religiose

Monterosso Almo ha chiuso domenica scorsa il ciclo delle feste religiose estive. Con le celebrazioni in onore di Maria Santissima Bambina, infatti, si è concluso il tradizionale percorso in onore dei principali simulacri presenti nel centro montano ed è stato rinnovato l’appuntamento al prossimo anno con la speranza che, a differenza di questo, caratterizzato dall’emergenza sanitaria, le feste possano tenersi come di consueto, con le manifestazioni esterne e la partecipazione di devoti e fedeli. L’auspicio, dunque, è che possa tornare a esserci, per le vie di Monterosso Almo, la processione con il simulacro di Maria Santissima Bambina. Domenica scorsa, è stato il suono festoso delle campane e lo sparo di bombe ad annunciare il giorno di festa. E dopo la prima santa messa della giornata, tenutasi di buon mattino, c’è stato il giro del corpo bandistico “Città di Monterosso Almo” per le strade della cittadina. Alle 11, la solenne celebrazione eucaristica, nella chiesa di San Giovanni Battista, è stata presieduta dal parroco, il sacerdote Giuseppe Antoci, mentre a mezzogiorno circa, in piazza Rimembranza, l’esecuzione delle marce sinfoniche, sempre a cura del corpo bandistico, ha catturato l’attenzione dei presenti. La solenne celebrazione eucaristica vespertina in piazza Rimembranza è stata presieduta dal sacerdote monterossano Salvatore Giaquinta, cappellano ospedaliero al Maria Paternò Arezzo, mentre in serata è andato in scena lo spettacolo musicale a cura dell’Amministrazione comunale che ha visto per protagonisti l’imitatore Andrea Barone e il gruppo Elettrogeno, con una serie di gags, canzoni e trovate che hanno incuriosito il pubblico. Da sottolineare, inoltre, che l’impresa ecologica Busso Sebastiano, la ditta che gestisce il servizio di igiene ambientale sul territorio comunale, ha effettuato un’azione di pulizia straordinaria nei luoghi interessati dagli eventi del programma. In tutte le principali celebrazioni di domenica scorsa, è stato rispettato il numero massimo di fedeli che è possibile accogliere in chiesa per ciascuna funzione, vale a dire quello di 130 persone.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI