Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 11 Luglio 2020

Il virtuosismo di Hawijch Elders al violino

Crotone in particolare negli ultimi anni, ad opera della Società Beethoven, sta riscoprendo i fasti culturali che l’hanno sempre distinta.

Stagione Concretistica 2019 “L’Hera della Magna Grecia II Edizione, è il titolo che l’Associazione ha voluto dare a questa splendida carrellata di artisti giovani e meno giovani che ci stanno regalando delle vere perle di virtuosismo ed interpretazione.

Domenica 15 dicembre presso la chiesa dell’Immacolata gentilmente concessa dal parroco Don Pino Covelli, sempre sensibile agli eventi culturali, l’orchestra “O.Stillo” ha accompagnato il vincitore del Premio Lipizer in una esecuzione mirabile.

Il concerto K 218 n. 4 di Mozart e una delle Stagioni “L’Inverno” dalle famosissime quattro Stagioni di A.Vivaldi.

Un’esecuzione oseremmo dire perfetta sia il dialogo veramente bello fra solista e orchestra, sia le capacità tecniche ed interpretative che l’artista Hawijch Elders ha saputo evidenziare con una semplicità disarmante.

Arte nell’arte potremmo definire il concerto poiché la chiesa dell’Immacolata si caratterizza per un’acustica molto bella, evidenziando ove ne fosse la necessità, la capacità e sinergia rara nei giovani artisti che vengono proposti.

Il suono caldo del violino nelle mani di un’autentica virtuosa, si fondeva mirabilmente col suono pastoso e ricco dell’orchestra in un dialogo continuo fra solista ed orchestra.

L’esecuzione della solista Hawijch Elders era stata preceduta da un brano famoso mozartiano “Piccola Serenata notturna” dove l’orchestra aveva dato prova i una capacità d’insieme, che solo in pochi gruppi da camera si possono riscontrare.

Una scelta, poi, ben inserita in un contesto culturale molto ampio, quello della Beethoven, di ospitare come solisti vincitori di prestigiosi concorsi internazionali.

Un scelta che ben si fonde con la presenza nel cartellone di personalità dello spettacolo famose sia nel campo della prosa sia in quello prettamente musicale.

Una serata veramente bella dove il pubblico ormai costante agli appuntamenti della Beethoven ha saputo ringraziare solista e orchestra con calorosissimi applausi.

Naturalmente, bis a ripetizione hanno rimandato al prossimo appuntamento sempre nella chiesa dell’Immacolata di Crotone, domenica 22 dicembre con le più belle canzoni di Natale alle ore 19,00.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI