Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 18 Febbraio 2018

L’arte di Affidato premia Ennio Morricone

FOTO 1

E' stato Michele Affidato ad avere l'onore di premiare personalmente il maestro Ennio Morricone nell'ambito della quinta edizione del “Premio Internazionale Sonora, una Musica per il Cinema”, la cui cerimonia di consegna si è svolta lo scorso 23 ottobre al Teatro Argentina di Roma, condotta dalla giornalista del Tg1 Barbara Capponi.

La manifestazione, organizzata dall’Accademia Italiana Grandi Eventi, sotto la direzione artistica di Giuseppe Papasso, si è avvalsa del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, della Regione Lazio, del Comune di Roma, della Rai, della Siae e della Casa dell’Architettura.

La creazione di Affidato, costituita da un bassorilievo in argento e foglia d'oro su base di cristallo, raffigurante tre note musicali su una pellicola cinematografica, è andata al maestro Morricone, cui è andato anche il premio alla carriera della Presidenza della Repubblica, ed ai vincitori delle varie sezioni del premio: Premio Sonora a Pivio e Aldo De Scalzi per “Song e Napule”; Premio miglior colonna sonora per la web serie “Una mamma imperfetta” a Paolo Buonvino; Premio Harry Warren riservato ai compositori stranieri, per “Locke” a Dickon Hinchliffe; Miglior canzone originale, “Io non ho finito”, “Braccialetti rossi” a Niccolò Agliardi; Premio speciale alla Cineteca di Bologna; Premio Speciale SIAE per Sonora e Premio Musica&Cinema a Gaetano Curreri; Premio miglior colonna sonora giovani autori per “Oggetti smarriti” a Franco Eco, a Giampaolo Speziale per la serie “Low Budget”; Premio Miglior commento per il documentario “Per non morire dentro” ad Andrea Terrinoni; Premio training per il corto “Amalia” a Stefano Tomaselli; Premio Miglior colonna sonora di fiction a Paolo Vivaldi per “Adriano Olivetti. La forza di un sogno”.

Presidente di giuria è stato il maestro Fabio Liberatori, compositore, arrangiatore, pianista, produttore ed autore di numerose colonne sonore di documentari e film, per i quali ha anche ottenuto premi prestigiosi come il David di Donatello ed il Nastro d'Argento.

In occasione dei 100 anni dal debutto di Charlot, il Progetto Sonora, nell’ambito del Premio internazionale “Sonora, una Musica per il Cinema”, ha reso omaggio a Charlie Chaplin con una mostra esclusiva dedicata a “Chaplin Compositore” presso la Casa dell’Architettura, Sala Centrale dell’Acquario romano.

Alla manifestazione ha partecipato Anna Falchi, amica e già testimonial dei gioielli Affidato, che ha voluto condividere con lui questo evento, premiando Gaetano Curreri degli Stadio.

Affidato commenta: “Avere l'onore di realizzare prestigiosi premi per manifestazioni come questa e di premiare personalmente grandi nomi come il maestro Ennio Morricone è per me motivo, non solo di grande emozione ed orgoglio, ma anche di consapevolezza di portare avanti progetti che si legano ad eventi internazionali. E’ questa per me ed i miei collaboratori la più grande soddisfazione: essere apprezzati in eventi così importanti ed esserci arrivato grazie a tanti sacrifici e passione per il mio lavoro”.

Il più imminente, tra i tanti futuri eventi nei quali Affidato è coinvolto con la sua arte orafa è la decima edizione de “Nella Memoria di Giovanni Paolo II” che il prossimo 4 novembre si svolgerà a Napoli presso l’Istituto di detenzione minorile di Nisida.

 

 

 

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI