Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 22 Gennaio 2021

Blu Team Catania sconfitta in casa da Firenze

Serie A1 Pallanuoto Femminile, 6ª giornata - 23 novembre 2013 - Piscina “Nesima” 

Blu Team Catania – Firenze Pallanuoto 6-9


Blu Team: Messina, Greenwood 2, Distefano, Ayale, Iuppa, Muré, D’Amico, Virzì 1, Buccheri, Salanitro 1, Grillo 2, Borrello, Ignaccolo. All. Antonio “Poppy” Ajosa.

Firenze: Lavi, Motta, Ferrini, Colaiocco 3, Settonce 1, Lapi 1, Bartolini, Repetto 2, Olimpi 1, Giachi, Craig 1. All. Andrea Sellaroli.


Arbitri: Giovanni Lo Dico e Gianluca Centineo (Palermo).


Note: parziali 1-3; 1-2; 1-1; 3-3. Uscite per limite di falli: nessuno. Superiorità numeriche: Blu Team 3/6; Firenze 2/7. Spettatori: 150 circa.

La consapevolezza di aver disputato un’ottima partita contro un avversario di spessore e aver tenuto testa a giocatrici di navigata esperienza. Alla piscina di Nesima contro il quotato Firenze è arrivata la sesta sconfitta in campionato, ma questa volta con grande onore. La Blu Team ha affrontato a testa alta la squadra guidata da Andrea Sellaroli, mostrando un’eccellente tenuta difensiva soprattutto nella fasi di inferiorità numerica (Firenze ha sfruttato 2 sole superiorità su 7). Al contrario è mancata la giusta cattiveria in fase d’attacco, con errori sottoporta e ripartenze mal gestite, benché sia decisamente migliorata la percentuale di superiorità concluse in gol rispetto alle partite precedenti (oggi sfruttate al 50%). Solo nel primo tempo Firenze ha mostrato una certa superiorità, dettata anche da un avvio un po’ contratto delle etnee. 3-1 il parziale nei primi 8 minuti con due reti della Colaiocco, top-scorer del match. Dal secondo tempo in avanti la Blu Team ha preso le misure alle toscane che hanno trovato maggiori difficoltà a scardinare il muro difensivo delle padrone di casa. Pochi secondi prima del cambio di campo, sul 2-5, c’è stato un episodio che ha un po’ alterato l’andamento della gara: alla squadra di Poppy Ajosa è stato negato un gol regolare della Virzì, con la palla che aveva oltrepassato la linea immaginaria di porta. La coppia arbitrale Lo Dico-Centineo non ha decretato il gol che ai più è apparso regolarissimo. Sotto di 3 - e non di 2 come sarebbe dovuto essere - la Blu Team, nel terzo e quarto tempo, ha comunque continuato a mettere in difficoltà il Firenze fissando sul risultato di parità gli ultimi due quarti. Alcuni errori in fase di ripartenza delle etnee hanno permesso alla squadra ospite di trovare i guizzi vincenti in zona gol, sebbene il Firenze sia apparso in debito d’ossigeno nel corso della partita. Bene la Grillo e la Greenwood che hanno alzato, soprattutto nell’ultimo tempo la percentuale di realizzazione della Blu Team. Buona anche la prova della Salanitro che ha anche trovato il gol nel terzo quarto.

“Oggi credo che sia superfluo ribadire che sono soddisfatto - ha sottolineato con forza il tecnico etneo Poppy Ajosa – abbiamo giocato un’ottima partita contro una squadra forte soprattutto nelle individualità. Abbiamo fatto molto bene in difesa, mentre dobbiamo migliorare ancora in fase offensiva dove ci manca il giusto cinismo per mettere la palla in porta. Se pensiamo di aver pareggiato gli ultimi due tempi contro una squadra che nel turno precedente aveva battuto una grandissima come il Rapallo, ci si può rendere conto ancor meglio dell’eccellente prestazione della mie ragazze. Inoltre, se avessimo avuto maggiore furbizia in alcune circostanze sotto porta avremmo anche potuto ottenere qualche fallo da rigore che a mio avviso poteva starci. Il processo di esperienza – ha concluso il coach catanese – è a buon punto, sono convinto che presto ci toglieremo qualche bella soddisfazione.”

Le catanesi restano in ultima posizione a quota zero, a -3 dalla RN Bologna, ma adesso a -6 dalla coppia Prato e Messina alla luce della vittoria odierna delle pratesi sulle messinesi. Nel prossimo turno, il settimo, in programma sabato 7 dicembre, la Blu Team sarà ospite del Plebiscito Padova.

A margine della partita odierna, alla piscina di Nesima è stata presentata ufficialmente al pubblico presente la squadra femminile della Guinnes, di cui fanno parte numerose piccole atlete del settore giovanile della Blu Team, che parteciperà al campionato di Serie B.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI