Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 16 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:447 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1197 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:548 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:806 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:861 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1056 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1397 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1391 Crotone

Prospettive di crescita per il Sud, ma non “a macchie di leopardo”

In primis, diciamo che l’economia sta cambiando nel Mezzogiorno. Vediamo come. In base ai dati raccolti dall’Osservatorio economico, elaborati da Inps e resi noti da Coldiretti, in tutta la Puglia, tra il 2008 e il 2014, vi è stato un incremento di imprese agricole del 99,4%; il 62% è prevalenza di imprese tra i giovani. Nel Salento, piccole start up stanno crescendo su software e ricerca; la provincia di Lecce, rispetto a quelle del Sud, soprattutto, negli ultimi due anni, sembra di aver fatto passi in avanti importanti: 51 start up nel Salento.Ancora, la Puglia rappresenta la terza regione al Sud, per numero: in totale sono 191, dopo la Calabria e la Sicilia che raggiungono quota 238. Ma c’è di più. A guidare la classifica nazionale è la regione Lombardia con 1.111 start up, seguita dall’Emilia Romagna con 562start up innovative. Poi, c’è un’indagine di Bankitalia sul turismo, secondo la quale, la meta turistica più gettonata, in Puglia, è risultato il Salento. A questo punto, noi diciamo, senza mezzi termini, che pur apprezzando queste prospettive, locali, di crescita, nel Mezzogiorno, è auspicabile che non rimangano “a macchia di leopardo”. In tal senso, per dovere di cronaca, diciamo che qualcosa si sta muovendo: a Bari si è aperta, l’11 febbraio scorso, “La Borsa internazionale dell’innovazione e dell’alta tecnologia(Biat), in programma per la prima volta, in Puglia. La manifestazione ha puntato a valorizzare il potenziale innovativo espresso dal sistema delle imprese e della ricerca delle Regioni di Convergenza(Campania, Calabria, Puglia e Sicilia). E dulcis in fundo, pensiamo che questo sia, un passo importante, per la crescita dell’intero Sud Italia.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI