Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 17 Gennaio 2019

Open Day al Nautico

Gen 16, 2019 Hits:153 Crotone

Sanremo: i premi di Miche…

Gen 14, 2019 Hits:740 Crotone

La Beethoven tra Santa Se…

Gen 08, 2019 Hits:990 Crotone

La befana fa visita al Re…

Gen 08, 2019 Hits:978 Crotone

Una originale lettura di …

Gen 07, 2019 Hits:999 Crotone

Maria Taglioni dance proj…

Gen 04, 2019 Hits:1273 Crotone

Rotary club Crotone e coo…

Dic 21, 2018 Hits:1396 Crotone

Concerto per Telethon del…

Dic 18, 2018 Hits:1710 Crotone

intervista in esclusiva a Francesca Berger e Salome da Silva

Intervistare Francesca Berger moglie di Helmut e Salome da Silva è sempre e stato un grande piacere, ma parlare con tutte due insieme è stato molto divertente..

Salomè da Silva è tornata in scena al Teatro delle Muse di Roma con Enrica La Tradita, e ha confermato di avere meritato il successo della scorsa stagione teatrale con “Social :-) Mente pericolosa“, sempre ideato e diretto da Francesca Berger , che ha pensato per Salomè ad una vera e propria commedia, una storia però che dall’inizio alla fine viene interpretata da una sola attrice;  

Raccontami Francesca del tuo ultimo lavoro, com’è nata l’idea di una commedia tutta al femminile :

Dopo i due precedenti spettacoli, compreso APERISOCIAL, da scrittrice sentivo l’esigenza di un lavoro teatrale che avesse un tessuto più profondo, ma con più attori avevo già delle bellissime commedie e piece drammatiche nel cassetto; volevo continuare però l’esperienza cominciata con Salomè, dove poteva esprimere un po’ di più le sue capacità artistiche, del resto ebbi una scuola di recitazione, e per me tirare fuori il massimo da un attore è una sfida, quindi una sera ho buttato giù sorridendo il soggetto di “ Enrica La Tradita ‘’, successivamente Salomè ha collaborato con me alla sceneggiatura.’’


Il parterre del Teatro delle Muse era gremito di personaggi, professionisti e artisti tendenzialmente esigenti, che hanno fatto partire applausi a scena aperta e la bravissima Salomè, in alcuni passaggi come per la bionda e sexy colf  Marikkika, dovette rallentare perché il pubblico rideva a crepapelle grazie al suo innato talento comico.

Abbiamo chiesto a Salomè com’è collaborare con Francesca Berger che è anche sua madre

“Con la Berger , a prescindere dal rapporto familiare esisteva già un rapporto professionale in precedenza, dato che cura la mia promozione da molti anni, inoltre fui protagonista di un suo lavoro teatrale Psycoroscopia con altri attori come la Soppelsa, Pisacane, Domenico Sacco, poi  la Berger ebbe un periodo di pausa forzato e a mia volta ero impegnata come microfonica del Maurizio Costanzo Show e valletta nel programma con Rita Dalla Chiesa, ma nel contempo lavoravo anche nella redazione di Fascino per il programma di Maria De Filippi, quando questo finì mia madre mi convinse a scrivere con lei e a interpretare ruoli comici, non ne ero entusiasta, quindi devo ringraziare molto lei per aver insistito tantissimo, chiaramente però lavorare con un genitore è diverso che con un altro regista.

Nella commedia però è stato notevolmente apprezzato anche l’intervento del bravo sassofonista Fabrizio Dottori, e la regista ci ha spiegato “ 

In questo testo Dottori non solo è musicista, ma interpreta il ruolo della musica, nella casa di Enrica La Tradita la musica è sempre accesa attraverso un vecchio giradischi, Enrica è una life coach e crede fermamente che la musicoterapia insieme ad altre cose procuri la felicità; nella rosa dei possibili sono stata molto fortunata ad incontrare ed avere Fabrizio Dottori che è un notevole professionista’’. 

Francesca Berger, la commedia tornerà in scena il 30 gennaio 2019 sempre al Teatro delle Muse di Roma, ci racconti se ci sono altri programmi oltre a questo  “ 

Si certo, in cantiere ci sono due cortometraggi che ho scritto, Salomè sarà una delle due protagoniste femminili, e sto cercando i due protagonisti maschili, invece per quanto riguarda il teatro in cantiere ho un progetto a sette personaggi; Salomè ha in corso un discorso aperto su una produzione americana,ed anche si sta godendo il successo del videoclip di Federico Zampaglione di  Tiromancino -Sale Amore e Vento-  di cui è protagonista’’.

suo marito Helmut Berger , Francesca  mi interrompe e ride ‘’ Helmut sta sempre meglio di quanto si pensi, e spero continui così, fa teatro in Austria, la Francia ha tradotto la sua biografia, il Festival di Cannes fuori concorso ha presentato un suo film del 75 ‘’ Una romantica donna inglese’’ diretto da Joseph Losey, gira da tanto un film sulla sua vita, e ho sue notizie in tedesco da un fake…così, tanto per stancarmi a tradurre e tenermi in allenamento. ‘’

La serata alle Muse oltre che in platea ad applaudire la coppia di commediografe, ha anche ospitato  un parterre dal palato esigente come quello del noto scrittore Niky Marcelli,  per apprezzare l’ottimo buffet di Binario 96 offerto per l’occasione da Francesca Berger, tra gli altri l’esplosiva contessa Patrizia de Blanck, il pittore Nino La Barbera, l’inviata di Porta a Porta Paola Russo, la frizzante Lilian Ramos, il regista e autore Gianluca Ansanelli, il casting director Roberto Bigherati, il regista Andrea Natale, la giornalista Marlene Loredana Filoni, Arianna Zampaglione, sorella di Federico dei “Tiro Mancino“; l’editore di Radio Chat On Tv Alex Achille, Elena Cucci, il cantante di “The Voice” Claudio Di Cicco Andreoli, Chiara Ferrara, Mirella Panfili, il professor Francesco Alampi, il critico scientifico Enzo Pennetta, lo scrittore Antonello Altamura

Grazie Francesca Berger e Salome da Silva per la vostra intervista.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI