Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 27 Febbraio 2021

Non si fermano le attività di apprendistato all’istituto “E.Fermi-F.Eredia”

Pur in piena emergenza Covid le attività di apprendistato per tantissimi studenti  dell’istituto di istruzione superiore “E.Fermi-F.Eredia” di Catania non si fermano. Una partnership che, come ogni anno, comincia adesso per moltissimi studenti e proseguirà fino al prossimo giugno.

“ Abbiamo intrapreso un dialogo costruttivo con moltissime aziende del territorio per dare una grossa occasione a tanti alunni-afferma la dirigente prof.ssa Maria Giuseppa Lo Bianco- parliamo di un’esperienza consolidata, cominciata nel 2016, che continua a crescere per numero di adesioni da parte dei nostri ragazzi”.

Con le attività di apprendistato si accedono i contratti di lavoro in base ai quali i ragazzi entrano nelle aziende che collaborano con il “Fermi-Eredia”. Qui gli alunni sono formati dagli stessi imprenditori e, a conclusione del ciclo di studi, hanno la grande opportunità di essere inseriti nell’organico dell’impresa. L’istituto di istruzione superiore “E.Fermi-F.Eredia” di Catania prosegue, quindi, con la sua missione didattica, grazie alle convenzioni che stanno partendo o che sono già partite, rispettando alla lettera tutte  le necessarie misure di sicurezza.

“Anche in un momento difficile come questo- spiega la  referente per l’apprendistato, professoressa Francesca Santonocito- abbiamo trovato una formula vincente grazie ad uno strumento che accompagna gli alunni fino al conseguimento del diploma. Una configurazione che fa acquisire al ragazzo il duplice "status" di studente e di lavoratore, dividendosi tra la scuola e l’azienda. Questo comporta un’ acquisizione di competenze tecnico-professionali e relazionali (le cosiddette “soft skills”) che sono fondamentali per l’inserimento nel mondo del lavoro”.

Relazionarsi con i “colleghi” tirando fuori tutte le capacità e potenzialità che, in altre occasioni, non sarebbe possibile mostrare. Mettersi in gioco con strumenti determinanti per il mondo del lavoro.

“I risultati ottenuti fino ad ora sono interessanti- continua la professoressa Santonocito- siamo stati dei pionieri, nel panorama della Sicilia Orientale, cominciando questo percorso nel 2016. Abbiamo investito tante energie e sistematicamente il numero di contratti sono aumentati con il tempo: l’anno scorso abbiamo toccato quota 41 e quest’anno abbiamo già 32 contratti in atto. Questo significa che i ragazzi si fanno promotori presso le aziende e le stesse imprese sono entusiaste della collaborazione con la nostra scuola”.

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI