Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 15 Ottobre 2019

Alluvione 1996, Cerrelli:…

Ott 14, 2019 Hits:100 Crotone

Con Shakespeare partita l…

Ott 11, 2019 Hits:198 Crotone

Cerrelli difende gli abit…

Ott 04, 2019 Hits:477 Crotone

"Assaggiamo la Calab…

Ott 04, 2019 Hits:350 Crotone

Giornata Europea delle Li…

Ott 03, 2019 Hits:386 Crotone

Candelnight, a Scandale l…

Set 25, 2019 Hits:620 Crotone

Vernice, il cd dei "…

Set 23, 2019 Hits:671 Crotone

E' morto Gianroberto Casaleggio, uno dei fondatori del M5S

E' morto stamani alle 7 a Milano Gianroberto Casaleggio, fondatore con Beppe Grillo del Movimento 5 Stelle. I funerali - ha fatto sapere con un tweet Beppe Grillo - si celebreranno giovedì 14 aprile

"L'uomo che non sapeva ridere mai". Così lo hanno definito vicini di casa e conoscenti. "Solo da oggi forse inizieremo tutti a capire l'importanza, la lungimiranza e la visione di Gianroberto - commenta a caldo via Twitter Grillo - che la terra ti sia lieve". E presto la foto dei "dioscuri" a Cinque Stelle, accompagnata dal semplice hashtag "Ciao Gianroberto", diventa trend topic

"Questa mattina - si legge in un post sul blog di Beppe Grillo - è mancato Gianroberto Casaleggio, il cofondatore del MoVimento 5 Stelle. Ci stringiamo tutti attorno alla famiglia. Gianroberto ha lottato fino all'ultimo". Nel post figura anche un passaggio della lettera al Corsera: "Sono un comune cittadino che con il suo lavoro e i suoi (pochi) mezzi cerca, senza alcun contributo pubblico o privato, forse illudendosi, talvolta anche sbagliando, di migliorare la società in cui vive".

Un visionario", così l'ha definito Beppe Grillo. E probabilmente è questa la parola che meglio definisce Gianroberto Casaleggio: imprenditore, co-fondatore del M5S, mass-mediologo, esperto del web, un politico atipico. Nato a Milano 61 anni fa, Casaleggio ha mosso i suoi primi passi nell'informativa presso l'Olivetti negli anni '70. In seguito si mette in proprio e fonda in joint venture la Webegg, società di consulenza e comunicazione per grandi aziende. La svolta arriva nel 2004 quando dà vita alla Casaleggio Associati, nella quale figura anche il figlio Davide avuto dal suo primo matrimonio, ed inizia ad interessarsi di politica.

Nel 2005 l'incontro con Beppe Grillo: Casaleggio crea sul web il blog per raccogliere i fan degli spettacoli del comico genovese e pubblica i suoi libri. Il sito dell'attuale leader del M5S diviene il più seguito in Italia ed uno dei primi nel mondo. I due - racconta spesso Grillo - si sono conosciuti al termine di uno spettacolo: Casaleggio si presenta e invita l'ex attore a lavorare insieme. Grillo gli risponde: "Sei pazzo". Da allora inizia il loro sodalizio.

Nel 2007 la Casaleggio Associati realizza due video "Prometeus - La Rivoluzione dei media" e "Gaia": si tratta di una "visione" del futuro nel quale i media tradizionali sono scomparsi mentre il Mondo, dopo una catastrofica guerra mondiale, viene governata da intelligenze messe in "rete". I filmati contribuiscono a creargli un'aura di mistero e l'accusa di essere vicini alla massoneria esoterica, cosa smentita da Casaleggio in alcune delle sue rare interviste.

Nel 2009 insieme a Grillo fonda il M5S. Il 2013 è l'anno del "boom": i cinquestelle sono il partito più votato in Italia (escluse le circoscrizioni estere) e mandano 109 parlamentari alla Camera e 59 al Senato. Casaleggio evita i riflettori, lascia che sia Grillo il "front-man" del movimento. Pochissime dichiarazioni ai giornalisti, evita i fotografi. Soltanto in qualche rara occasione riesce a superare la timidezza: sale sul palco di piazza San Giovanni a Roma per la chiusura della campagna elettorale per le Europee 2014 quando cita Enrico Berlinguer. Torna sul palco ancora una volta per la Festa Cinquestelle al Circo Massimo a Roma. Con lui c'è sempre l'amico Beppe Grillo.

Casaleggio, che aveva 61 anni, è spirato in una camera di degenza dell'istituto Scientifico Auxologico di Milano, in via Mosé Bianchi, dove era ricoverato da almeno due settimane con un nome diverso da quello reale per tutelare la privacy. La salma è stata composta nella camera ardente dello stesso Istituto. Nell'aprile del 2014 Casaleggio era stato operato di urgenza per un edema al cervello al Policlinico di Milano

Non ci sono capi - scriveva pochi giorni fa Casaleggio sul blog di Beppe Grillo per smentire il passaggio di consegne a suo figlio Davide in una nota che ora sembra un testamento - e l'unico leader riconosciuto sono i cittadini che fanno parte della comunità del M5S. Siamo - scriveva ancora - una comunità che si autodetermina in Rete e gli strumenti a nostra disposizione evolvono ogni giorno".

"Sono un comune cittadino che con il suo lavoro e i suoi pochi mezzi - scriveva in una lettera al Corriere della Sera - cerca, senza alcun contributo pubblico o privato, forse illudendosi, talvolta anche sbagliando, di migliorare la società in cui vive". Dietro alla capigliatura folta e riccioluta, che a molti ricordava Angelo Branduardi, si nascondeva una persona profondamente schiva. Tanto che, dopo un incontro a Torino con alcuni imprenditori, per sfuggire alle domande dei giornalisti era scappato via correndo in un prato.

Beppe Grillo ha appreso della morte di Gianroberto Casaleggio a Napoli, dove si trova per una tappa del suo tour in programma stasera al Teatro Augusteo. Il leader del Movimento 5 Stelle alloggia in un albergo del lungomare dove è arrivato Roberto Fico, presidente della commissione vigilanza Rai. Lo show in programma stasera al Teatro Augusteo del capoluogo partenopeo è stato annullato e  rinvio a martedì 17 maggio, in segno di lutto. Grillo starebbe per lasciare Napoli per raggiungere Milano. Davanti all'albergo si sono radunati giornalisti e operatori.

No alla commemorazione e no al minuto di raccoglimento per ricordare Gianroberto Casaleggio in Aula. Lo hanno deciso di parlamentari M5s che hanno rifiutato l'offerta di Camera e Senato di ricordare il co-fondatore del Movimento nelle rispettive aule parlamentari. I 5 Stelle al momento non sembrano neppure intenzionati a chiedere una sospensione dei lavori della Camera dove si deve votare la riforma costituzionale, nonostante qualche forza politica ne abbia già dichiarato l'opportunità.

La morte di Gianroberto Casaleggio è una perdita gigantesca per il Movimento, e non so immaginare quali conseguenze possano verificarsi, ma sono certo che le persone straordinarie che ne fanno parte, specie i giovani dell'ultima generazione, saranno in grado di proseguire sulla giusta via". Fo, di Casaleggio ricorda la "cultura" e "conoscenza straordinaria", ma anche la "modestia", l'"umiltà che è difficile trovare nell'ambiente della politica comune" e la "generosità nel modo di comportarsi".

Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio è entrato, a piedi, nella sede della Casaleggio Associati, a Milano. Nessuna dichiarazione da Di Maio, primo esponente del Movimento 5 Stelle visto entrare da stamani negli uffici, che ha imboccato il portone a passo sostenuto. 
"Rispettate il nostro dolore", si è limitato a replicare ai giornalisti che lo hanno atteso.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI