Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 18 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:516 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1257 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:606 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:838 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:894 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1086 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1427 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1419 Crotone

Fdi-AN: Una legge elettorale antidemocratica

“Rimango stupito di come un Consiglio regionale possa così tranquillamente generare una legge elettorale che calpesta tutti i diritti, dalla democrazia, con una soglia di sbarramento al 15% che taglia fuori parti importanti dell’elettorato, alla partecipazione, non includendo il voto di genere, arrivando addirittura a cancellare la rappresentatività di alcuni territori più piccoli, come Vibo e Crotone”.

La reazione di Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale alla nuova legge elettorale non si fa attendere, ed è proprio il portavoce regionale del partito di Giorgia Meloni ad esprimere la contrarietà a questo nuovo sistema di regole, impostate da una maggioranza delegittimata dalle dimissioni del Governatore Scopelliti, così come i dirigenti di FdI, avevano sottolineato nei giorni scorsi.

“Prendo atto – continua Turino – che gli amici del centrodestra sono rimasti sordi alle nostre richieste. E siccome non c’è peggior sordo di chi non vuole sentire, troveremo forme più eclatanti per farci sentire”.

Venerdì sera Turino e Franco Bevilacqua hanno convocato una riunione di coordinamento regionale urgente proprio per discutere della nuova legge elettorale e di eventuali future alleanze.

“Sorrido – conclude il portavoce regionale di FdI-AN – nel leggere gli appelli all’unità di alcuni esponenti del centrodestra calabrese, che poi sono gli stessi elementi che hanno dato vita a questa legge che è peggio del porcellum, direi che siamo proprio alla “folliam”. Questa legge è un pessimo segnale che la “casta” ha dato ai calabresi. E’ una legge che mira all’autoconservazione, ma sono convinto che i calabresi sapranno spazzare via i dinosauri della politica regionale”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI