Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 20 Maggio 2024

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:653 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:190 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:481 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:514 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:733 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1127 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1119 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:1489 Crotone

Agrumicultura: Innovazione e unità per prosperare

In occasione del convegno molto partecipato intitolato "Le sfide dell’agrumicoltura del futuro", tenutosi ieri presso il Dipartimento di Agricoltura, Alimentazione e Ambiente (Di3A) dell'Università di Catania, la Presidente del Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia, Federica Argentati, ha posto l'accento sull'importanza dell'innovazione organizzativa e della collaborazione per il futuro dell’agrumicoltura della regione.

 Argentati ha evidenziato il significativo know-how siciliano in termini di produzione, trasformazione, commercializzazione, ricerca scientifica, “ma per avanzare ulteriormente, - continua - dobbiamo puntare sulla capacità di fare sistema”, facendo eco alle parole dell'Assessore dell'Agricoltura della Regione Siciliana, l'On. Luca Sammartino. La Presidente ha poi ribadito l'importanza di superare le divisioni e di lavorare insieme, evidenziando i successi ottenuti in passato dallo stesso Distretto, e sottolineando l'urgenza di adottare un approccio innovativo e organizzato.

 “Non possiamo permetterci di riposare sugli allori; l'agrumicoltura è cambiata e dobbiamo evolverci con essa. È cruciale che riflettiamo su come utilizzare al meglio le nostre risorse e i nostri successi per rimanere competitivi”, continua Argentati, chiedendo una maggiore regolamentazione e coordinamento tra gli strumenti e le iniziative esistenti.

 Infine, ha lanciato un appello all'Assessore Sammartino e agli stakeholder del settore, invitandoli a una riflessione congiunta sul futuro dell'agrumicoltura siciliana, enfatizzando la necessità di un dialogo aperto e di strategie integrate per promuovere non solo la produzione, ma anche la tutela dell'ambiente, il paesaggio e i diritti dei consumatori.

 “Il Distretto Produttivo Agrumi di Sicilia rappresenta tutta la nostra comunità. È il momento di agire insieme per assicurare che il nostro settore non solo sopravviva, ma prosperi nell'era globale”, conclude Argentati.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI