Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 16 Giugno 2024

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:454 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1204 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:555 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:809 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:864 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1058 Crotone

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:1399 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:1393 Crotone

Barcelona Gipsy balKan Orchestra in concerto a Roma I

Dopo due anni di lavoro sperimentale incentrato sulla fusione di sonorità balcanico-mediterranee con blues, raggae e tango, la BGKO, Barcelona Gipsy Balkan Orchestra, arriva in Italia per presentare il suo nuovo disco “7” e giungerà a Roma all’Auditorium Parco della Musica “Ennio Morricone”, Sala Patrassi, domenica 19 maggio alle ore 21:00.

Un concerto attesissimo che ancora una volta metterà alla prova i rigoristi delle classificazioni di generi musicali per far scoprire il virtuosismo e al contempo la leggerezza di questa esplosiva formazione composta da sei strumentisti incontrollabili e una voce, l’unica italiana, seducente, profonda e incisiva.

L’anima balcanica europea riaccenderà l’euforismo presentando il risultato dell’ultimo impegno artistico in studio, maturato in un percorso lungo 12 anni in giro per oltre 30 Paesi e dedicato ad un pubblico sensibile ai ritmi, melodie, testi e suoni empatici.

Come un testimone senza tempo, il gruppo ha tracciato la sua strada con la potenza delle sue esibizioni dal vivo, portando con sé l'essenza di sette storie intrecciate, quelle dei musicisti provenienti da diverse culture e modi di vivere: oltre alla siciliana Margherita Abita (voce), ci sono il serbo Ivan Kovacevic (contrabbasso), il francese Julien Chanal (chitarra) e gli spagnoli Pere Nolasc Turu (violino), Fernando Salinas (fisarmonica), Xavi Pendòn (clarinetto) e Albert Enkaminanko (percussioni).

Settimo album in studio e primo con composizioni originali, “7” si ispira al numero simbolico profondamente radicato in molte culture del mondo. Fedeli alla propria passione per la musica tradizionale dei Balcani, dell’Europa dell’est, del Mediterraneo, del Medio Oriente, la BGKO continua il suo avventuroso itinerario promettendo di condividere la magia della propria verve con ascoltatori desiderosi di esperienze uniche.

 

Fonte :

Uff st.: Elisabetta Castiglioni

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI