Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 16 Luglio 2018

Raimondo Todaro travolge il Teatro Garibaldi con lo spettacolo "The swing, latin & Jazz Time"

Le dita schioccano al ritmo travolgente dello swing, la testa segue la melodia jazz e i piedi battono il tempo della frenetica musica latino-americano: impossibile resistere in una serata in cui la parola d’ordine era coinvolgere. Ancora un grande, straordinario successo per la Fondazione Teatro Garibaldi di Modica che lunedì sera ha registrato l’ennesimo sold out con lo spettacolo “The swing, latin & jazz time”. Uno strepitoso concerto all’interno della stagione musicale diretta dal maestro Giovanni Cultrera, sovrintendente Tonino Cannata, che ha infiammato Modica con le dirompenti musiche dell’eccezionale “HJO jazz Orchestra”, diretta dal bravissimo maestro Benvenuto Ramaci, professore d’orchestra del Teatro Massimo Bellini di Catania, e l’appassionatamente vorticosa energia dei ballerini “MT Ballet Company”, diretti dalla coreografa Manola Turi, regista dello spettacolo.

Indiscussi protagonisti il primo ballerino Raimondo Todaro e il direttore d'orchestra Benvenuto Ramaci. Insieme agli altri artisti sul palco hanno acceso la platea con bravura e simpatia, strappando lunghi applausi ed ovazioni. Eccellente la danza di Todaro, armoniosa, vigorosa, elegante ed energica, in una serata, presentata da Cinzia Vernuccio, che ha registrato ben tre bis all'interno di uno spettacolo di grande musica. In repertorio fra gli altri Midley Miller, Hello Dolly, Shiny Stocking, Over The Rainbow, Singing In The Rain, Mambo Caliente, per un vero e proprio successo promosso dalla Fondazione, la cui prima versione aveva già ottenuto grande apprezzamento nelle scorse settimane a Catania: il progetto, nato proprio dalla volontà̀ del direttore artistico Cultrera di unire i talenti artistici della “MT Ballet Company” e dell’”HJO jazz Orchestra”, si è trasformato in un appuntamento di grandissimo livello.

A testimoniarlo la grande verve con cui ha risposto il pubblico del teatro modicano, con presenze anche da fuori provincia, con acclamazioni ed applausi continui, a conferma della centralità che il Teatro Garibaldi ha assunto ormai nel panorama culturale, superando ampiamente i confini provinciali e registrando nei primi sette spettacoli dall’avvio delle nuove stagioni di prosa e di musica la presenza di un totale di 2500 spettatori. Un successo frutto di scelte mirate e sempre di qualità, come lo stesso Todaro ha voluto evidenziare: “Modica, oltre che la cultura, ha Cultrera”, ringraziando pubblicamente sia il direttore artistico che il sovrintendente Tonino Cannata per l’impegno e le scelte di rilievo compiute. Gli appuntamenti della Fondazione continueranno venerdì 12 gennaio, alle ore 21.00, con lo spettacolo “L’Alba del Terzo Millennio”, all’interno della stagione di prosa.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI