Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 01 Marzo 2021

Bianco agli alunni del Galilei, "Orgoglioso dei vostri successi"

GALILEO 7

"Ho individuato nel Galilei una delle scuole catanesi più dinamiche, vivaci, capaci di puntare su fantasia e creatività e sulla qualità dell'insegnamento, che dev'essere la nostra parola d'ordine: sono orgoglioso dei vostri successi".

Lo ha detto il sindaco di Catania Enzo Bianco partecipando, nell'Istituto Galileo Galilei, alla cerimonia di consegna dei premi ad allievi che si sono distinti in competizioni in ambito scientifico a livello regionale, nazionale e anche internazionale. I successi sono stati enumerati dalla preside Gabriella Chisari, che ha accolto il sindaco insieme con il presidente del Consiglio d'Istituto Giuseppe Leanza nell'auditorium dell'istituto. Quest'ultimo, con i suoi 2.200 alunni, è il maggiore di Catania e vanta tra gli ex allievi personalità come l'astronauta Luca Parmitano e Lorenzo Fragola.

"Se - ha detto Bianco ai ragazzi del Galilei - come sindaco di Catania, ieri ho guidato i quattrocento sindaci che, per la prima volta, hanno preso parte alla parata dei Fori imperiali, non solo nella qualità di presidente del Consiglio nazionale dell'Anci, ma anche perché il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto che la nostra città avesse un riconoscimento per l'alto senso di umanità con cui abbiamo saputo accogliere i migranti, giunti sulle nostre coste rischiando la vita per cercare un futuro migliore. Proprio di futuro ha parlato Mattarella, invitando gli italiani a guardare con maggiore serenità al domani e a scommettere sul futuro del nostro Paese, delle nostre città, ossia l'intelligenza dei nostri ragazzi. Per questo oggi ho voluto essere da voi: mercoledì prossimo mi insedierò come primo sindaco metropolitano di Catania e mi occuperò anche dei problemi delle scuole superiori, a cominciare dalla vostra, con gioia e con entusiasmo. Siete stati bravissimi a conseguire tutti questi riconoscimenti di cui la città è orgogliosa: Catania, anche con il vostro impegno, tornerà bellissima".

All'incontro erano presenti tra gli altri la vicepreside Gabriella Falcidia, la direttore amministrativo Rosaria Lombardo e tre docenti universitari - i professori Giuseppe Insolia (Fisica nucleare), Mario Pennisi (Matematica) e Giuseppe Cutispoto (Astronomia) - che hanno collaborato con la scuola per progetti di approfondimento in vista delle gare e apprezzato la qualità del lavoro svolto. Gli allievi hanno illustrato anche un video con una presentazione in 3d di un progetto di riqualificazione del Monumento ai Caduti di Catania.

"Mi è parso molto interessante - ha detto Bianco - e lavoreremo per attuarlo grazie all'intervento di sponsor".

E' poi seguita la cerimonia di premiazione. A ottenere buoni libro, coppe e targhe sono stati, per i campionati internazionali di Matematica "Bocconi" gli alunni di prima Bruno Baronello, Daniele Belfiore, Luciano Corsitto, Olga Naletova, Chiara Rasconà, Elisa Ruggiero, di terza Alberto L'Episcopo ed Enrico Pennisi di quarta Giulio Macrì ed Ennio Arcidiacono, e di quinta David Gibilaro. Per l'Etniade sono stati premiati, per le prime classi Luciano Corsitto, Eugenio Magro e Chiara Rasconà e per le seconde Ivan Bilardo, Vincenzo Cantarella e Angela Schillirò. Per il Kangourou della Matematica è salito sul palco Alberto L'Episcopo, secondo classificato alla nazionale, che ha vinto anche la medaglia di bronzo alle Olimpiadi di Matematica, dove hanno ottenuto una menzione d'onore Matteo Cavallaro e David Gibilaro. Molti dei ragazzi premiati hanno fatto parte - con Piero Mazzaglia, Gabriele Costanzo, Emanuele Di Bella, Serena Scilletta, Alessandro Fisichella, Alberto Cannone, Ennio Arcidiacono e Andrea Giuffrida, delle due squadre del Galileo. Una formazione del Liceo composta dagli alunni delle prime Marco Cantarella, Michele Macaluso, Enrico Platania e Paolo Ranno è giunta ottava nella gara nazionale. Applausi per tutti, ma in particolare per Federico Di Gaetano, un allievo di quarta che si è classificato al quinto posto nella gara nazionale delle Olimpiadi di Statistica e per Mariastella Cascone, la quale, classificatasi quarta nella fase nazionale delle Olimpiadi di Biologia, parteciperà alle fasi internazionali nel prossimo luglio ad Hanoi, in Vietnam.

GALILEO 1

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI