Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Sabato, 20 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:455 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:545 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1060 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1754 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1068 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1232 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1268 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1474 Crotone

L'Orizzonte Catania vince il derby

Arianna Garibotti


Serie A1 Pallanuoto Femminile, 1ª giornata - 12 ottobre 2013 - Piscina “Zurria” Catania

Orizzonte Catania – Blu Team Catania 16-7


Orizzonte Catania
: Ricciardi, Keszthelyi 7 (1 rig.), Garibotti 4, Radicchi 1, Di Mario 3 (1 rig.), R. Aiello 1, V. Palmieri, Marletta, F. Aiello, G. Aiello, Dursi, Lombardo, Zuccarello. All. Martina Miceli.

Blu Team Catania: Messina, Greenwood 2, Distefano, Salanitro, Borrello, Iuppa 1, Ayale 1, Virzì 1, Buccheri, G. Palmieri, Grillo 1 (1 rig.), Salvia 1, Ignaccolo. All. Antonio Ajosa.


Arbitri: Del Bosco (Palermo) e Barbera (Cosenza).


Note: parziali  5-1; 3-1; 3-3; 5-2. Uscite per limite di falli: nessuno. Superiorità numeriche: Orizzonte 2/6 + 2 rig.; Blu Team 2/7 + 1 rig.. Spettatori: 250 circa.

“Abbiamo fatto certamente meglio rispetto ad una settimana fa nelle due gare di Coppa Italia, i nostri margini di miglioramento, da qui in avanti, sono enormi”. Con queste parole, a fine partita, coach Poppy Ajosa ha fotografato perfettamente l’esordio assoluto in Serie A1 della Blu Team. Sconfitta ma con onore nel derby etneo d’apertura (il secondo ravvicinato in pochi giorni) contro l’Orizzonte per la matricola catanese. Prestazione indubbiamente più convincente e caparbia rispetto al precedente in Coppa Italia, soprattutto sotto il profilo della tenuta durante tutto l’arco dell’incontro. Nettamente più forte l’Orizzonte Catania, squadra partita con i favori del pronostico, attrezzata per arrivare in fondo sia in campionato che in Coppa Campioni. Buona la prima, nonostante il risultato finale, dunque, per la Blu Team, che oggi presentava in vasca anche l’americana Emily Greenwood, protagonista di una buona prestazione e prima marcatrice in assoluto nella storia del club etneo in massima serie. Bene anche le veterane Virzì e Iuppa. La squadra oggi è apparsa più compatta e determinata, come confermano le parole dello stesso Poppy Ajosa: “Sono pienamente soddisfatto per la prestazione delle mie ragazze. L’Orizzonte è una squadra di un altro pianeta rispetto a noi, ma siamo comunque riusciti a creare problemi e, per alcuni tratti della partita, ce la siamo giocata alla pari. Questo è un fattore importantissimo, per noi non era più la prima partita diversamente da ciò che era accaduto in Coppa Italia e si visto. Oggi abbiamo dovuto rinunciare alla Muré che in settimana per problemi personali si è allenata poco, mentre Agnese D’Amico è rimasta fuori per infortunio (problemi al braccio). Ho comunque un gruppo di 15 atlete valide e, dunque, sappiamo ben sopperire alle assenze. Noi vogliamo dare fastidio a tutti - ha concluso l’allenatore etneo -, restiamo umili ma tutti devono temerci! Adesso pensiamo alla RN Bologna”.

In merito alle dichiarazioni rilasciate alla vigilia del derby etneo dall’allenatore dell’Orizzonte, Martina Miceli, la dirigenza della Blu Team in coro ha tenuto precisare: “Non c’è e non abbiamo mai nutrito astio nei confronti della società Orizzonte Catania. Piuttosto abbiamo spesso cercato una collaborazione, ma non è mai stata presa in considerazione da parte loro. Come se da una parte ci fosse l’Orizzonte e dall’altra… tutti ‘gli altri’! Quello che invece oggi ha trionfato è stato lo sport, lo spettacolo della pallanuoto e il rispetto reciproco in vasca da parte delle giocatrici delle due squadre. La cosa più importante è questa, non ci interessa parlare d’altro”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI