Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Lunedì, 22 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:491 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:563 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1080 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1771 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1084 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1247 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1286 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1490 Crotone

Modica - San Giorgio, sabato le celebrazioni

“Bisogna andare controcorrente alle volte, ponendo come baluardo la parola di Dio. Mettendoci in suo ascolto, ci porge le linee guida per cercare di rendere noi stessi e la società più giusta e più attenta agli ultimi. San Giorgio, dicendo il suo “no” perentorio all’imperatore, ha messo al primo posto l’amore per Cristo, rifiutando le velleità terrene e dimostrando coerenza nella sua scelta fino a sacrificare la vita”. Così il preposto parroco, il sacerdote Giovanni Stracquadanio, nel suo messaggio ai fedeli, in occasione dei festeggiamenti di San Giorgio, martire e patrono di Modica, che stanno per entrare nel vivo. Oggi e domani, alle 18,30, la santa messa inserita nel contesto della preparazione del triduo. Sabato 23 aprile, invece, ci saranno le celebrazioni riguardanti la solennità liturgica del santo patrono. In particolare, le sante messe sono in programma alle 9, alle 10,30 e alle 18,30. Dopo la santa messa delle 18,30, ci sarà l’atto di affidamento della città al santo patrono da parte del sindaco di Modica. Alle 19,30, poi, la breve processione per i bambini, attraverso corso San Giorgio, con la riproduzione ridotta del simulacro di San Giorgio. Il Comune di Modica sta patrocinando i festeggiamenti mentre per il supporto della comunicazione esterna si stanno occupando Confcommercio provinciale Ragusa con il presidente Gianluca Manenti e Confcommercio sezionale Modica con il presidente Emanuele Iemmolo. “E’ un’altra grande festa della nostra tradizione – sottolineano i due rappresentanti dell’associazione di categoria – che merita di essere posta in evidenza nella maniera migliore”. Da oggi a domenica, intanto, ci sarà la pesca di beneficenza il cui ricavato sarà devoluto ai profughi dell’Ucraina. E sempre da oggi a domenica, torneo di bocce e “ciappedda” presso il campo giochi Salvuccio Agosta all’interno della villetta comunale di via Silla.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI