Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Giovedì, 06 Agosto 2020

Centinaia di giovani studenti saranno coinvolti nelle iniziative di Girolio

corso 1

 

Trenta giovanissimi studenti selezionati all’interno dei alcuni istituti scolastici hanno partecipato stamani alla Camera di Commercio di Ragusa ad un corso per diventare “mini assaggiatori di olio”. Un’iniziativa coordinata dal funzionario regionale Giuseppe Cicero e dall’insegnante Laura Distefano che 14 anni fa ha inventato il progetto “Bimboil” poi rilanciato su scala nazionale. I giovani studenti hanno conosciuto così le varie fasi di produzione dell’olio, la molitura per poi comprenderne meglio le proprietà organolettiche, i colori e i profumi attraverso l’assaggio diretto. Tanti panel test per sviluppare l’analisi sensoriale e per diventare delle piccole guide con l’obiettivo di informare gli adulti. Lo faranno sabato pomeriggio in piazza San Giovanni a Ragusa dove sarà allestito un mini frantoio e dove le famiglie potranno assistere a tutti i processi, con la possibilità di inserire le olive ed ottenere poco dopo buonissimo olio. “Abbiamo registrato grande interesse da parte dei ragazzi – spiega Giuseppe Cicero, funzionario regionale e componente del comitato di certificazione Olio Dop Monti Iblei – Abbiamo illustrato i vari procedimenti per poi passare agli aspetti pratici con le degustazioni dell’olio. Sabato pomeriggio sarà possibile assistere dal vivo alla molitura delle olive”. I bambini saranno coinvolti nel progetto Bimboil che è stato ideato dalla docente Laura Distefano per poi essere finanziato dal Miur e lanciato in ambito nazionale: “E’ un progetto avviato ben 14 anni fa e adesso – dice la docente – lo si sta recuperando con l’intenzione di ampliarlo andando a prevedere, ove possibile, la figura dell’assaggiatore all’interno delle classi. A questo aspetto va unita la valorizzazione dell’ulivo, dell’olio e in generale del territorio in modo da conoscere direttamente le aziende che producono il buonissimo olio e che diventano ambasciatrici dell’eccellenza nel mondo”. Durante una fase dei lavori è intervenuto anche l’on. Sebastiano Gurrieri, commissario straordinario della Camera di Commercio, che ha ribadito l’importanza e la valenza didattica del progetto Bimboil sviluppato a livello nazionale dall’Associazione Città dell’Olio.

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI