Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 05 Dicembre 2021

Conclusa la Peregrinatio Mariae a Ragusa

Madonna Pellegrina 2015 l'Adeus

Un Adeus carico di nostalgia. Con la speranza che possa arrivare presto il momento di rivedersi. Ancora una volta. Così i devoti e i fedeli della Madonna Pellegrina, con i tradizionali fazzoletti bianchi, hanno reso omaggio all’ultimo giorno di presenza del simulacro proveniente da Fatima sul suolo della città ragusana. Anche le ultime tappe della Peregrinatio Mariae sono risultate cariche di spiritualità. Numerosi i messaggi di speranza e di conforto che è stato possibile trasmettere con la presenza della Madonnina nei vari luoghi di culto o tra le corsie dell’ospedale. Era il settimo anno consecutivo che Ragusa ospitava il pellegrinaggio e, ancora una volta, la risposta è stata stupefacente. “Devo ringraziare tutti coloro – dice don Giorgio Occhipinti, consigliere nazionale dell’apostolato mondiale di Fatima, promotore della Peregrinatio Mariae in terra iblea – che si sono messi a disposizione e che hanno reso questi momenti ricchi di significato dal punto di vista spirituale. Abbiamo gli occhi pieni di immagini splendide, immagini che ci rivelano come, ancora una volta, l’attaccamento alla Vergine sia, da parte di tutti, molto sentito. Dal momento in cui il pellegrinaggio ha preso il via sino a questa mattina è stato un continuo via vai di persone che hanno voluto fare sentire la propria presenza, in maniera semplice, discreta, ma hanno voluto comunque esserci. E poi abbiamo visto brillare, anche sui volti dei malati e dei sofferenti, quella luce di vitalità che solo chi sta attraversando un brutto momento riesce a tirar fuori all’apparire di un segnale di speranza. Attraverso la preghiera, la speranza e il conforto non ci abbandonano mai”. Il canto dell’Adeus, questa mattina, ha salutato la partenza della Madonna Pellegrina che proseguirà il suo cammino, con altre tappe, in Italia. Prima, però, andrà a Vittoria. Stamani, in particolare, sino alle 10 ci saranno, nella cappella dell’ospedale Civile, le visite silenziose alla Madonna. Alle 10,15 è prevista la consacrazione della Diocesi di Ragusa al Cuore immacolato di Maria. Alle 10,30 saranno scattate delle foto alla Madonna con le opere di Franco Cilia, l’intero materiale sarà poi trasmesso al santuario di Fatima. Alle 11, saluto e foto di gruppo con la Madonna davanti all’ospedale prima della partenza per Vittoria. Intanto, l’Ufficio diocesano per la Pastorale della salute sta predisponendo i pellegrinaggi estivi che si terranno al santuario di Fatima e al santuario di Santiago de Compostela. Per informazioni è possibile rivolgersi a don Giorgio Occhipinti, cellulare 333.2512634, oppure recarsi direttamente all’ospedale Civile, in cappella, negli orari antecedenti o successivi alle funzioni religiose.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI