Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Venerdì, 19 Luglio 2024

Isola Summer 2024, ecco g…

Lug 05, 2024 Hits:446 Crotone

Premio Pino D'Ettoris: al…

Lug 01, 2024 Hits:538 Crotone

San Giuda Taddeo presenta…

Mag 27, 2024 Hits:1053 Crotone

Al Salone del libro Loren…

Mag 15, 2024 Hits:1747 Crotone

L'Istituto Ciliberto-Luci…

Mag 14, 2024 Hits:1061 Crotone

Le opere di Bach: gli eff…

Mag 02, 2024 Hits:1225 Crotone

In città l'ultima tappa d…

Apr 30, 2024 Hits:1261 Crotone

Convegno Nazionale per la…

Apr 23, 2024 Hits:1467 Crotone

La Città Metropolitana sotto i riflettori con Discover Italy a Sestri Levante

I mercati esteri dimostrano sempre più interesse verso la destinazione Città Metropolitana di Reggio Calabria. E’ questo che emerge con chiarezza dalla partecipazione a Discover Italy, appuntamento di due giornate dedicato all’incontro tra operatori turistici e buyer italiani e stranieri.

La  promozione delle opportunità di soggiorno nel territorio metropolitano, in questo evento dedicato all’incoming, si è affiancata ad un’attività di studio e di confronto per una maggiore comprensione del grado di interesse dei mercati stranieri verso la proposta turistica reggina, essenziale nell’ottica della programmazione delle azioni future di promozione e marketing territoriale.

L’agenda di appuntamenti degli operatori presenti a Sestri Levante con la Metrocity si è concentrata nella prima giornata sui buyer stranieri con interessanti risultati in termini di apertura di nuovi mercati esteri. Sono stati realizzati incontri, solo per citarne alcuni, con Regno Unito, Svizzera, Polonia, Belgio, Olanda, Lituania, Grecia, Germania. Da un primo confronto con le aziende presenti, il Nord Europa risulta essere il mercato estero maggiormente interessato all’offerta metropolitana di turismo esperienziale. C’è infatti grande richiesta da parte dei turisti nord europei di nuove mete poco battute che possano offrire percorsi di viaggio “autentici” con un’ampia stagionalità. Importanti i contatti con buyer provenienti da Stati fino ad ora poco interessati, come Grecia ed Est Europa e richieste specifiche che aprono le porte a nuovi segmenti turistici, come il destination wedding, oltre a turismi più tradizionali come quello culturale, fortemente sostenuto dall’interesse verso la storia millenaria del territorio.

Si conferma una crescita in termini di richieste e di prenotazioni piuttosto importante che fa ben sperare non solo per l’anno in corso, ma soprattutto in proiezione 2024.

I Consiglieri metropolitani Giuseppe Ranuccio, delegato al Turismo e Domenico Mantegna, delegato alle Attività Produttive, presenti all’evento, commentano di aver trovato a Sestri Levante “un ambiente fortemente tecnico e orientato a concrete possibilità di business".  "Abbiamo avuto modo di confrontarci direttamente con diversi buyer stranieri - hanno spiegato i due rappresentanti di Palazzo Alvaro - che hanno mostrato una grande apertura verso l’offerta turistica metropolitana, che, negli ultimi anni, stiamo costruendo e sistematizzando, pezzo per pezzo, come un mosaico che comprenda tutto il territorio con le sue straordinarie eccellenze. Il Nord Europa in particolare ha necessità di scoprire nuove mete poco conosciute per un turismo che esige destinazioni che non siano di massa e che siano accoglienti, anche da un punto di vista climatico, fuori dalla classica stagione estiva. L’orientamento dell’amministrazione verso due fondamentali obiettivi per la crescita economica del territorio, internazionalizzazione e destagionalizzazione, trova qui una risposta concreta e positiva".

"Andiamo nella giusta direzione, la promo-commercializzazione turistica del territorio è una delle chiavi fondamentali per raggiungere i risultati che ci siamo prefissati. Dobbiamo far conoscere l’offerta della Città Metropolitana al di fuori dei confini nazionali puntando sui mercati che oggi rivelano una particolare predisposizione verso il nostro territorio. Un apprezzamento particolare lo dedichiamo agli operatori metropolitani presenti – concludono Ranuccio e Mantegna- che mostrano una grande professionalità e una forte capacità di lettura delle esigenze del mercato. Dobbiamo continuare a lavorare fianco a fianco con le imprese con un comune obiettivo finale, perché pubblico e privato, in questi contesti, possono e devono rafforzarsi a vicenda. Il prossimo appuntamento con una fiera turistica internazionale è a ottobre con il TTG di Rimini e stiamo già lavorando per organizzare al meglio la nostra partecipazione al fine di sostenere e incrementare questo positivo trend di crescita turistica sul 2024”.

 

 

 

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI