Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Martedì, 16 Agosto 2022

Il Comune di Ferla nel piano nazionale di edilizia scolastica

È presente anche il Comune di Ferla tra le 2.480 municipalità italiane a essere inserite nel piano nazionale di edilizia scolastica #scuolesicure, fortemente voluto dal Presidente del Consiglio Matteo Renzi, che porterà nell’arco del biennio 2014-2015 ad avere scuole più belle, più sicure e più nuove. Hanno, quindi, trovato un adeguato finanziamento economico i progetti la cui tipologia di interventi ha come fine la messa in sicurezza degli edifici scolastici, la rimozione, se presenti, di strutture o materiali in amianto, e, infine, l’abbattimento delle barriere architettoniche.

I progetti finanziati su questa linea di intervento in Sicilia sono stati 74, di cui 4 in Comuni della Provincia di Siracusa, tra cui per l’appunto il Comune di Ferla, che è riuscito ad ottenere un finanziamento di € 470.000,00 volto a rendere agibile e fruibile l’ala Ovest del plesso scolastico denominato “Scuola Elementare”.  “Grazie all’inserimento del nostro comune nel piano nazionale di edilizia scolastica - dichiara il Sindaco del Comune di Ferla Michelangelo Giansiracusa -  Ferla potrà finalmente attuare i tanto attesi lavori di completamento del plesso “Scuola Elementare”, caro a me stesso e ai miei concittadini in quanto edificio simbolo dei nostri ricordi d’infanzia e memoria storica della nostra comunità. Matteo Renzi quando è stato in visita a Siracusa aveva garantito una massima attenzione alle problematiche dell’edilizia scolastica, e oggi possiamo dire che ha onorato questo impegno. Un ringraziamento particolare va al capo dell’Ufficio Tecnico Comunale, Ing. Santo Pettignano, che ha redatto con professionalità interne all’ente il progetto, oggetto del finanziamento”.

Il progetto prevede tra l’altro la realizzazione di nuovi servizi igienici, impianti per l’acqua, installazioni e quadri elettrici; ma, principalmente si provvederà a fornire la struttura di un idoneo isolamento termico e impermeabilizzazione della copertura, e la messa in opera di nuovi infissi ad alta efficienza termica. “L’insieme di questi interventi - spiega l’Assessore ai Lavori Pubblici Rita Lo Monaco -  renderanno l’ala ovest della “Scuola Elementare” sicura e all’ avanguardia con i tempi grazie, soprattutto, ai lavori di riqualificazione energetica con i quali sarà possibile ridurre le emissioni di inquinanti e ottimizzare la gestione dei servizi energetici, e  agli interventi di abbattimento delle barriere architettoniche, fondamentale per garantire un edificio scolastico sicuro e accogliente per le esigenze di ogni bambino”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI