Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Domenica, 21 Aprile 2024

L'Associazione "Pass…

Apr 05, 2024 Hits:584 Crotone

Ritorna Calabria Movie Fi…

Apr 03, 2024 Hits:611 Crotone

La serie evento internazi…

Mar 27, 2024 Hits:793 Crotone

L'I.C. Papanice investe i…

Mar 01, 2024 Hits:1376 Crotone

Presentato il Premio Nazi…

Feb 21, 2024 Hits:1498 Crotone

Prosegue la formazione BL…

Feb 20, 2024 Hits:1322 Crotone

Si firmerà a Crotone il M…

Feb 14, 2024 Hits:1492 Crotone

Le opere del maestro Affi…

Feb 07, 2024 Hits:1539 Crotone

Una nuova area per camper a Marina di Ragusa

Una nuova area per camper a Marina di Ragusa. “Sono ormai settimane – dice il consigliere comunale di Ragusa, Federico Bennardo – che, con l’assessore Andrea Distefano, siamo a lavoro per identificare nella località rivierasca una area idonea che si presti a diventare zona attrezzata per sosta camper e che sia, allo stesso tempo, performante e non di disturbo per residenti e villeggianti. La richiesta era pervenuta da numerosi camperisti che lamentano l’inadeguatezza, soprattutto in termini di dimensioni, di quelle esistenti a fronte di una domanda notevolmente più alta. Non è un mistero che Marina di Ragusa sia, soprattutto durante la stagione estiva, meta ambita per numerosi turisti e fra questi anche i camperisti. Oggi quello che accade è che per l’insufficienza di spazio, a fronte della domanda, ci sia un abuso del parcheggio degli stessi camper in aree non conformi o, ancora, a discapito dei comuni parcheggi. A questo si aggiunge la necessità di riqualificare le aree di sversamento dei liquami ma anche della giusta pubblicizzazione delle stesse affinché sia semplice per i turisti individuarle. I dati del Sole 24 Ore ci dicono che, rispetto al 2022, il 2023 ha registrato un aumento degli acquisti di camper, nonostante l’aumento dei listini prezzi, del 20% ed è quindi ragionevole prepararsi affinché la nostra città non sia impreparata ad accogliere questo fenomeno e il suo trend positivo. D’altronde, ogni servizio aggiuntivo offerto al turista è dirimente in un mercato competitivo come quello delle città barocche del Val di Noto”.

Pubblicità laterale

  1. Più visti
  2. Rilevanti
  3. Commenti

Per favorire una maggiore navigabilità del sito si fa uso di cookie, anche di terze parti. Scrollando, cliccando e navigando il sito si accettano tali cookie. LEGGI